Incidente in montagna, alpinista cuneese morto sul Malinvern

Incidente in montagna, alpinista cuneese morto sul Malinvern
Sky Tg24 INTERNO

"La comunità è sgomenta, era una persona per bene", commenta il sindaco, Il sindaco Paola Sguazzini

La vittima era residente a Narzole e originario di Bene Vagienna.

La salma è stata ricomposta all'ospedale di Nizza, in Costa Azzurra, in attesa del nulla osta per il rientro in Italia.

La vittima aveva 66 anni ed era residente a Narzole.

A un centinaio di metri dalla vetta sarebbe stato tradito da un masso instabile, scivolando per un tratto di 150 metri. (Sky Tg24 )

Ne parlano anche altre testate

L'uomo è precipitato durante l'ascesa verso la Testa di Malinvern, al confine tra Italia e Francia. Era un grande appassionato di montagna ed era a quello che si dedicava, in particolare dopo essere andato in pensione. (TargatoCn.it)

Da poco in pensione, lavorava in un salumificio di Narzole. La vittima era residente a Narzole e originario di Bene Vagienna. (http://gazzettadalba.it/)

«La notizia dell’incidente in montagna in cui è morto Meo Dotta ha iniziato a circolare in paese ieri sera (sabato, ndr). Sotto shock i due compagni, entrambi del territorio di Bene Vagienna, del quale Dotta era originario anche se da tempo viveva a Narzole (La Stampa)

Cade e muore sul Malinvern

Meo Dotta, 66 anni, era originario di Bene Vagienna ma da tempo risiedeva a Narzole. Prima della pensione aveva lavorato in un salumificio ed era tra i collaboratori di Le Cirque World’s Top Performers, la più grande compagnia europea di circo contemporaneo, fondata dall’imprenditore Gianpiero Garelli. (Cuneodice.it)

È di due morti il bilancio in altrettanti incidenti avvenuti sabato a distanza di poche ore, tra Cuneese e la valle d’Aosta. Sotto choc i due, entrambi di Bene Vagienna, sempre nel cuneese, del quale Dotta era originario anche se da tempo viveva a Narzole (Corriere della Sera)

La vittima si chiama Meo Dotta: originario di Bene Vagienna dov'era molto conosciuto, l'uomo viveva a Narzole. La montagna era per lui una grande passione, come mostrano le numerose fotografie scattate "in quota" che compaiono sul suo profilo Facebook. (La Fedeltà)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr