Airbnb lascia la Cina a causa dei costi elevati e del lungo lockdown

Sky Tg24 ECONOMIA

Ad aprile, le vendite al dettaglio sono crollate su base annua dell’11,1% mentre la produzione industriale è diminuita del 2,9% dopo essere cresciuta del 5% a marzo.

Economia. Cina, crollano produzione e vendite al dettaglio: cosa sta accadendo. La politica zero Covid e l’incertezza legata al contesto internazionale pesano sull’economia del Dragone.

C’è chi parla di difficoltà momentanea e si aspetta una ripresa, e chi è più cauto e prospetta una crescita condizionata e “timida”. (Sky Tg24 )

Su altre fonti

La condivisione di dati con il governo cinese, effettuata dalla società non ha convinto molti dei membri del board di Airbnb Autore: Askanews. (idealista.it/news)

Fuga della Silicon Valley dalla Cina. Il gruppo degli affitti brevi è solo l'ultima delle grandi aziende internet occidentali a lasciare la Cina. Dal prossimo 30 luglio su Airbnb non ci saranno più inserzioni per stanze o appartamenti in Cina. (Milano Finanza)

Il business in Cina ha prodotto intorno l'1% dei ricavi totali di Airbnb, un numero peggiorato dall'inizio della pandemia. Lo ha annunciato la stessa Airbnb in una lettera aperta pubblicata sul proprio account di Wechat. (Milano Finanza)

La condivisione di dati con il governo cinese, effettuata dalla società non ha convinto molti dei membri del board di Airbnb.AAA/Mal (Agenzia askanews)

Airbnb sta chiudendo, a tempo indeterminato, tutte le sue attività in Cina. Così, i circa 150 mila alloggi gestiti da Airbnb in Cina sono stati rimossi dalla piattaforma, a data da destinarsi (Wired Italia)

I soggiorni di Airbnb in Cina hanno rappresentato solo l’1% delle entrate della società negli ultimi anni. Il tutto avviene in una fase in cui il settore dell’ospitalità e Airbnb iniziano a riprendersi. (Forbes Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr