Pusher col reddito di cittadinanza: 13 indagati

Pusher col reddito di cittadinanza: 13 indagati
Grandangolo Agrigento INTERNO

Tredici dei 23 indagati nell’ambito di una operazione antidroga dello scorso gennaio, percepivano il reddito di cittadinanza.

Al termine degli accertamenti, svolti in collaborazione con i funzionari dell’Inps, la Polizia ha comunicato l’esito dei controlli alla magistratura che ha disposto la revoca immediata dei benefici economici, come previsto dalla normativa e l’Inps ha attivato la procedura per il recupero delle somme indebitamente percepite

Complessivamente lo Stato ha erogato circa 10 mila euro al mese a persone che, pur non espletando ufficialmente attivita’ lavorativa, secondo l’accusa erano attive nel traffico e spaccio di droga e beneficiavano del sussidio. (Grandangolo Agrigento)

Su altre fonti

Quanti siano i percettori illeciti del reddito di cittadinanza è impossibile saperlo. La causa principale di tale miglioramento è l’istituzione del cosiddetto reddito di cittadinanza (in realtà un sostegno al reddito per persone povere o a rischio di povertà). (AgoraVox Italia)

I condannati per mafia che prendevano il reddito di cittadinanza. Solo sabato scorso una maxi truffa sul reddito di cittadinanza è stata scoperta dalla Guardia di Finanza di Palermo. Lo Stato elargiva complessivamente diecimila euro al mese per i 13: somme percepite indebitamente e per le quali l'Inps ha già avviato l'iter di recupero. (Today.it)

Al termine degli accertamenti, svolti in collaborazione con i funzionari dell'Inps, la Polizia ha comunicato l'esito dei controlli alla magistratura che ha disposto la revoca immediata dei benefici economici, come previsto dalla normativa e l'Inps ha attivato la procedura per il recupero delle somme indebitamente percepite (Sky Tg24 )

Reddito di cittadinanza pagamento febbraio 2021: data versamento

A conclusione degli accertamenti, le Fiamme Gialle hanno, pertanto, deferito l’uomo all’Autorità Giudiziaria per l’ipotesi di reato di cui all’art. A carico del datore di lavoro, sono state applicate sanzioni amministrative fino ad un massimo di € 27. (Cronache TV)

I militari dell’Arma dopo aver scoperto la non validità della recezione del reddito di cittadinanza lo ha denunciato e comunicato all’ INPS per fare revocare il beneficio avuto in modo fraudolento L’uomo ha anche evitato di dichiarare di essere titolare di tre imprese agricole riuscendo cosi a percepire il reddito. (La mia città NEWS)

C’è da definire nell’immediato un punto fondamentale: ildelnon verrà effettuato in anticipo, ma questi verrà rilasciato attorno al 27 del mese. Come riportato sui principali siti che si occupano di questo tema, il reddito di cittadinanza è stato pagato in anticipo a febbraio per coloro che lo hanno rinnovato a gennaio o che nel primo mese dell’anno hanno fatto domanda per ottenere il sussidio (DropNews.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr