Cambio frequenze tv in Liguria, ecco le date comune per comune

Primocanale INTERNO

10 MAGGIO: ANDORA, AURIGO, BORGOMARO, CARAVONICA, CERVO, CESIO, CHIUSANICO, CHIUSAVECCHIA, CIPRESSA, CIVEZZA, COSTARAINERA, DIANO ARENTINO, DIANO CASTELLO, DIANO MARINA, DIANO SAN PIETRO, DOLCEDO, IMPERIA, LUCINASCO, PIETRABRUNA, PONTEDASSIO, PRELA', SAN BARTOLOMEO AL MARE, SAN LORENZO AL MARE, VASIA, VILLA FARALDI.

24 MAGGIO: BONASSOLA, CASARZA LIGURE, LEVANTO, MONEGLIA, MONTEROSSO AL MARE, RIOMAGGIORE, VERNAZZA

20 MAGGIO: CAMOGLI, CARASCO, CASARZA LIGURE, CASTIGLIONE CHIAVARESE, CHIAVARI, COGORNO, COREGLIA LIGURE, LAVAGNA, LEIVI, PORTOFINO, RAPALLO, SAN COLOMBANO CERTENOLI, SANTA MARGHERITA LIGURE, SESTRI LEVANTE, ZOAGLI (Primocanale)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Si è partiti dall'estremo Ponente e via via andrà avanti giorno per giorno fino al 25 maggio quando il cambio di frequenze interesserà La Spezia e l'estremo Levante della Liguria (Leggi qui) Senza i necessari aggiornamenti circa il 40% dei liguri rischia di non poter vedere più Primocanale e le altre emittenti regionali ma non solo. (Primocanale)

La Liguria è una delle ultime regioni italiane a risintonizzare i televisori. A partire da oggi, lunedì 9 maggio, sono state avviate in Liguria le operazioni di riorganizzazione delle frequenze che si concluderanno il 25 di questo mese. (Riviera24)

Toccherà anche la Liguria il refarming, ovvero il riordino delle frequenze televisive volte a liberare definitivamente la banda dei 700MHz che è stata destinata al 5G dei telefoni cellulari. (CittaDellaSpezia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr