Covid, Ilaria Capua: «I no-vax paghino 2mila euro per ogni giorno di ricovero»

Covid, Ilaria Capua: «I no-vax paghino 2mila euro per ogni giorno di ricovero»
Più informazioni:
Gazzetta del Sud SALUTE

È l'idea lanciata da Ilaria Capua, docente e direttrice dell'One Health Center of Excellence - Università della Florida, in un intervento sul Corriere della Sera.

Le vittime di oggi, e dei tempi a venire, saranno individui che non hanno iniziato o completato il ciclo di vaccinazione

«Ogni malato di Covid ricoverato in terapia intensiva o subintensiva - spiega la Capua - costa decine e decine di migliaia di euro. (Gazzetta del Sud)

Ne parlano anche altre testate

"In cambio della libertà di scegliere se vaccinarsi o no - spiega ancora Capua -, si potrebbe chiedere un piccolo contributo rispetto al costo totale del ricovero in terapia intensiva. Per ora, e fintanto che il sistema non finisca dissanguato", sottolinea (Adnkronos)

Un ticket, un contributo, che coprirebbe soltanto le spese accessorie, “i costi non sanitari” della terapia intensiva: lenzuola, letto, mensa, utenze, pulizia. Si tratterebbe di 1.000-2.000 euro al giorno, che chi non si vaccina e, ammalandosi di Covid-19, ricoverato dovrebbe pagare. (Sputnik Italia)

L’efficacia dei vaccini Ricapitoliamo gli ultimi sei mesi: abbiamo iniziato e portato avanti una campagna vaccinale con risultati straordinari. Siamo nella fase decisiva della battaglia, chi si tira indietro dovrebbe risarcire gli ospedali». (Corriere della Sera)

«I no-vax paghino mille-duemila euro per ogni giorno di ricovero», la proposta di Ilaria Capua

La questione economica. Capua sottolinea anche il costo economico che i sistemi sanitari devono sostenere per curare i pazienti affetti da Covid-19. Se non si vaccineranno, quando la vita riprenderà a svolgersi principalmente nei luoghi chiusi, saranno la causa di nuovi lockdown. (Open)

Ogni malato di Covid ricoverato in terapia intensiva o subintensiva costa decine e decine di migliaia di euro. In cambio della libertà di scegliere se vaccinarsi o no, si potrebbe chiedere un piccolo contributo rispetto al costo totale del ricovero in terapia intensiva. (Younipa - il blog dell'Università degli Studi di Palermo)

Mercoledì 21 Luglio 2021, 09:05 - Ultimo aggiornamento: 09:13. Un "ticket" da mille o duemila euro che i no-vax sarebbero tenuti a pagare per ogni giorno di ricovero in terapia intensiva. È la proposta di Ilaria Capua, professoressa e direttrice dell'One Health Center of Excellence - Università della Florida, in un intervento sul Corriere della Sera. (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr