Vaccini Covid, il dramma ignorato

Corriere della Sera ECONOMIA

Il quotidiano di Londra riporta le proteste di Strive Masiyiwa, il miliardario dello Zimbabwe che coordina i vaccini per l’Unione Africana.

Noi europei abbiamo un surplus di dosi sufficiente a proteggere 400 milioni di persone altrove, se solo le donassimo.

Bourla spiegò che vende i vaccini anti-Covid a centinaia di governi con un sistema a tre prezzi.

Aveva negoziato l’acquisto di due milioni di dosi per proteggere parte del personale sanitario del continente più povero, ma Pfizer prendeva tempo. (Corriere della Sera)

Su altri media

Nella Categoria 4 rientrano invece persone sotto i 60 anni con comorbidità ma «senza la connotazione di gravità riportata per le persone estremamente vulnerabili». Il Piano vaccini anti Covid-19 (aggiornato al 23 aprile 2021) indica le categorie a rischio, “persone estremamente vulnerabili”, per le quali “viene raccomandato preferenzialmente l’utilizzo di vaccini anti Covid a mRNA” (e quindi Pfizer e Moderna) e non i vaccini AstraZeneca e Johnson & Johnson. (Gazzetta del Sud)

I ricercatori della sicurezza hanno analizzato 9 famosi router WiFi e hanno trovato un totale di 226 potenziali vulnerabilità in essi, anche durante l’esecuzione del firmware più recente. D-Link: D-Link ci ha ringraziato brevemente per le informazioni e ha pubblicato un aggiornamento del firmware che risolve i problemi menzionati (HelpMeTech)

Insomma, il terzo richiamo potrebbe non bastare. Bourla ha infine parlato di fake news riguardo ai vaccini anti-COVID, non solo Pfizer: "Ho letto di tutto online. (iL Meteo)

Secondo l’Ad di Pfizer, Albert Bourla, contro il Covid potrebbe servire un richiamo annuale nei prossimi anni. L’Ad di Pfizer: contro il Covid potrebbe servire un richiamo annuale. L’Ad di Pfizer ha quindi fatto sapere che contro il Covid potrebbe essere necessario un richiamo annuale nei prossimi anni. (News Mondo)

Roma, 2 dic – Altro che terza o quarta dose, a sentire Pfizer “ci vorrà un vaccino all’anno per molto tempo”: ovvio che il gigante farmaceutico ci prova, con la scusa delle varianti. Fine vaccino mai: è un business troppo redditizio. (Il Primato Nazionale)

(Photo: Getty). “Bisogna distinguere tra le dichiarazioni di chi dirige un’azienda - e dunque presta attenzione anche all’andamento della Borsa - e cosa dicono i dati scientifici. È anche nel nostro interesse fare molto di più. (Yahoo Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr