Wimbledon, Sinner: “E' stata durissima, ora Olimpiadi e Us Open”

Wimbledon, Sinner: “E' stata durissima, ora Olimpiadi e Us Open”
Articolo Precedente

next
Articolo Successivo

next
Agenzia askanews SPORT

Roma, 9 lug. – Il cielo è grigio a Londra, Jannik Sinner è abbacchiato quando varca la porta della sala conferenze principale dell’All England Club. Il suo torneo finisce con una analisi, lucida e onesta della sfida di quarti di finale con Daniil Medvedev: “E’ stata durissima – spiega, prima in lingua inglese e poi ai cronisti italiani – , lui ha giocato meglio nei momenti importanti nel terzo set, quello credo sia stato il set più importante. (Agenzia askanews)

Ne parlano anche altre testate

QUARTO SET SINNER! Si va al quinto! Un set senza storia, in cui Jannik si è preso subito due break e in cui Medvedev dopo il secondo allungo l'ha data su. Ora si decide chi va in semifinale. (Eurosport IT)

Domanida: Jannik, è stata una grande battaglia oggi. Puoi darci le tue impressioni sulla partita? JANNIK SINNER: Sì, già questa mattina non mi sentivo bene. (LiveTennis.it)

Leggi tutta la notizia Resta qualcosa su cui bisogna ancora lavorare. (Virgilio)

Sinner: «È una sconfitta difficile da digerire ma devo sforzarmi di guardare le cose positive del torneo»

Il numero 1 ATP era stato già male durante la notte e in mattinata, ma è sceso lo stesso in campo e ha lottato 5 set. (Fanpage.it)

Comunque non ho mai pensato al ritiro. «Tante piccole cose oggi hanno fatto la differenza. (Corriere TV)

«Già la scorsa notte non ho dormito bene e questa mattina non stavo bene. Medvedev ha meritato, ha giocato meglio» (IlNapolista)