Brexit, ministra Rudd: "Aziende facciano liste di lavoratori stranieri". Poi il dietrofront

MILANO – “Le aziende facciano delle liste con i lavoratori stranieri che occupano posti che potrebbero essere occupati da lavoratori britannici”. Dopo la Svizzera anche il Regno Unito prende di mira i dipendenti non locali. Il Paese che ha votato per ... Fonte: Blitz quotidiano Blitz quotidiano
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....