Gli Stati Uniti valutano il boicottaggio delle Olimpiadi invernali a Pechino

Gli Stati Uniti valutano il boicottaggio delle Olimpiadi invernali a Pechino
AGI - Agenzia Italia ESTERI

Il boicottaggio "è qualcosa di cui certamente vogliamo discutere", ha risposto Price ai giornalisti che gli chiedevano se gli Stati Uniti avrebbero partecipato ai giochi olimpici di Pechino ma precisando che non è ancora stata presa una decisione.

"Un approccio coordinato sarebbe non solo nel nostro interesse ma anche in quello dei nostri alleati e partner", ha puntualizzato Price, in linea con quella che è la strategia delineata dal presidente Biden che punta a alzare "un muro occidentale" contro lo Stato del Dragone

Lo ha detto il portavoce del dipartimento di Stato Ned Price. (AGI - Agenzia Italia)

Su altri media

Non abbiamo discusso e non discuteremo di alcun boicottaggio congiunto con alleati e partner” Pechino 2022, il ministro Lijian: “Boicottaggio Giochi Invernali? (Sportface.it)

Le Olimpiadi di Pechino del 2008 si erano svolte con la speranza di migliorare i diritti umani nel Paese. I gruppi per i diritti umani stanno protestando contro l’organizzazione dei Giochi di Pechino al via il 4 febbraio 2022. (L'HuffPost)

Poi Price ha chiarito in un tweet: "Come ho detto non abbiamo nessun annuncio da fare sulle Olimpiadi di Pechino. Lo ha annunciato il portavoce del Dipartimento di Stato Ned Price: "E' qualcosa di cui vogliamo certamente discutere con gli alleati. (Sky Tg24 )

Pechino 2022, la Cina: "Comunità internazionale non consentirà il boicottaggio" - Sportmediaset

Si vedrà come evolverà la situazione nelle prossime settimane, ma con ogni probabilità l’avvicinamento ai Giochi olimpici invernali di Pechino 2022 non sarà semplice “Un boicottaggio dei Giochi olimpici e paralimpici di Pechino 2022 è qualcosa di cui dovremmo discutere con i nostri alleati” ha dichiarato il funzionario nel pomeriggio di Washington. (OA Sport)

Price ha parlato di condivisione della strategia delineata dal presidente Joe Biden, che punta ad innalzare un “muro occidentale” contro la Cina, cercando in questo caso di coinvolgere altre nazioni per un possibile, clamoroso boicottaggio dei Giochi. (NEVEITALIA.IT)

"La politicizzazione dello sport danneggerà lo spirito della Carta olimpica e gli interessi degli atleti di tutti i Paesi. (Sport Mediaset)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr