Facebook: leggere e condividere post sarà presto vietato in Australia

Facebook: leggere e condividere post sarà presto vietato in Australia
Tecno Android ESTERI

In Australia, Facebook non consentirà più agli utenti di leggere o condividere notizie sulla piattaforma.

Facebook: gli utenti in Australia presto non potranno leggere o scrivere post. “Siamo davanti ad una scelta: tentare di rispettare una legge piuttosto controversa o non consentire la condivisione di notizie sui nostri servizi in Australia.

Tuttavia, le testate giornalistiche internazionali saranno comunque in grado di pubblicare notizie, ma non potranno essere visualizzate o condivise dagli utenti in Australia. (Tecno Android)

Ne parlano anche altre fonti

Alla fine la rottura c'è stata: Facebook ha deciso di interrompere la possibilità di condividere link e news per tutti gli utenti e le pagine australiane. La mossa, senza precedenti, arriva a poche ore dall'approvazione della modifica al Consumer Act 2010 che altera fortemente lo scenario dell'editoria online. (HDblog)

Da un lato Google ha annunciato uno storico accordo con i tre principali giornali australiani e con Rupert Murdoch per . Le strade di Facebook e Google si dividono. (Zazoom Blog)

Quindi ha esortato Facebook a collaborare in modo costruttivo con il governo, “come Google ha recentemente dimostrato di voler fare, in buona fede”. Quelli di Google e Facebook sono due modi diversi di guardare al mondo delle notizie e di vedere la propria mission aziendale. (L'HuffPost)

Facebook blocca la condivisione di notizie in Australia

La reazione del gigante dei social media è stata duramente criticata dalle autorità australiane, che hanno affermato che la mossa dimostra "l'immenso potere di mercato di questi giganti sociali digitali" La legge sulla contrattazione dei media è stata introdotta per prevenire uno squilibrio tra i giganti della tecnologia come Facebook e i media del paese. (Sputnik Italia)

Penalizzati anche molti servizi di emergenza locali: le pagine che contenevano notizie con segnalazioni di focolai di covid, incendi e fenomeni meteorologici, sono sparite dalle loro pagine Facebook. «La decisione di Facebook di togliere l'amicizia all'Australia, bloccando le informazioni essenziali sui servizi sanitari e di emergenza, è tanto arrogante quanto spiacevole», ha tuonato. (ilGiornale.it)

Facebook ha messo in atto la minaccia agitata lo scorso agosto: bloccare la condivisione delle notizie sul social network in Australia La battaglia tra il social network e il governo di Canberra per il pagamento dei contenuti editoriali diffusi sul social network e su Google, che nei giorni scorsi sembrava destinata a una pacifica conclusione, è invece degenerata nel finale più inquietante. (Wired Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr