L'Fmi promuove il Pil italiano E alza le stime Le previsioni per il 2021 passano

L'Fmi promuove il Pil italiano E alza le stime Le previsioni per il 2021 passano
Notizie - MSN Italia ECONOMIA

Per il 2022, invece, il Fondo prevede una crescita del 3,6%, invariata rispetto a quella pubblicata tre mesi fa.

Per la Cina, il Fmi stima un Pil in rialzo dell’8,4% nel 2021 e del 5,6% nel 2022, dopo un rialzo del 2,3% nel 2020

Sul deficit, l’Fmi stima un rapporto con il Pil al 9,5% nel 2020, cui dovrebbe seguire un 8,8% quest’anno e un 5,5% il prossimo.

Per l’area euro, invece, il rialzo è limitato a 0,2 punti su entrambi gli anni, rispettivamente al +4,4% e al +3,8%. (Notizie - MSN Italia)

Su altre fonti

. Il Fondo monetario internazionale rivede al rialzo le previsioni di crescita dell’economia argentina nel 2021, ma frena, seppure leggermente, sulla performance del 2022. Al contrario, il Fondo monetario internazionale ritiene che il recupero del Pil nel 2022 sarà del 2,5 per cento rispetto al 2,7 precedentemente previsto. (Gaucho News)

In ogni caso, la crisi avrà probabilmente effetti che saranno ancora visibili molto tempo dopo la pandemia Alla luce delle incertezze ancora presenti, il Fondo raccomanda di sfruttare lo spazio di bilancio disponibile per continuare a sostenere la domanda, almeno fino a quando non sarà assicurata la ripresa. (Corriere del Ticino)

Anche per il 2022 è prevista una crescita (+4,4%), anch’essa rivista al rialzo rispetto alle stime contenute nei precedenti rapporti di gennaio (+4,2%) e di ottobre 2020 (+4,2%). Il pil mondiale crescerà del 6%, rispetto al 5,5% stimato a gennaio e al +5,2% stimato a ottobre 2020. (LabParlamento)

Pil Italia verso aumento del 4,2% - MilanoFinanza.it

Il Fondo rileva infine che nei rapporti con l'Unione europea "servono progressi per garantire anche in futuro l'accesso al mercato unico" Secondo il Fondo monetario internazionale (Fmi) finora la Svizzera ha affrontato bene la pandemia di Covid-19. (laRegione)

Decisamente più fiacca invece la ripresa nell’area euro al +4,4% quest’anno (+4,2% nella previsione di gennaio e +5,2% a ottobre) dopo una contrazione del -6,6% del 2020. Le stime sull’economia italiana per il 2021 sono al rialzo rispetto alle ultime proiezioni pubblicate lo scorso gennaio dell’1,2%, ma in calo dell’1 per cento rispetto alle ipotesi di ottobre 2020. (Corriere della Sera)

Dopo una contrazione senza precedenti del 3,3% nel 2020, quest’anno l’economia mondiale crescerà del 6% anziché dello 0,5% previsto a gennaio, mentre l’anno prossimo.; Parola del Fondo Monetario Internazionale che ieri ha rivisto al rialzo le stime di crescita per il 2021 e per il 2022. (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr