L'allarme degli scienziati: «Disastro nucleare mai così vicino». L'Orologio dell'Apocalisse a 90 secondi dalla mezzanotte

L'allarme degli scienziati: «Disastro nucleare mai così vicino». L'Orologio dell'Apocalisse a 90 secondi dalla mezzanotte
Per saperne di più:
leggo.it ESTERI

La fine del mondo è più vicina. L'Orologio dell'Apocalisse avanza verso la mezzanotte. Adesso la distanza con l'Armageddon è di soli 90 secondi. A renderlo noto è il Bollettino degli Scienziati Atomici, che annualmente tiene il polso dei pericoli di un olocausto nucleare, pubblicando per la prima volta il comunicato stampa con la sua decisione in inglese, russo e ucraino. Un legame tra influenza, Alzheimer e Parkinson? «Rischio elevato di malattie neurogenerative» La guerra in Ucraina, ma non solo Con lo spostamento in avanti delle lancette gli esperti segnalano che il mondo non è mai stato così vicino all'apocalisse. (leggo.it)

Su altri media

E in ultimo, deve essere iscritto all’albo degli avvocati da almeno due anni In questo caso naturalmente, è possibile presentare ricorso contro il giudizio espresso dalla commissione medica. (InformazioneOggi.it)

Manca sempre meno all'Apocalisse. È quello che afferma il Doomsday Clock, l'orologio istituito dalla federazione degli scienziati atomici nel 1947 per dare, ogni anno, un'indicazione simbolica riguardo il tempo che gli esseri umani hanno a disposizione per salvaguardare il pianeta da una possibile catastrofe, derivante l’utilizzo di armi nucleari e gli effetti del cambiamento climatico. (Sky Tg24 )

L’euro digitale ci sarà ma i tempi ancora non sono certi

Lo spostamento in avanti di 10 … – L’Orologio dell’Apocalisse è stato spostato in avanti a 90 secondi dalla mezzanotte: sostanzialmente mai si è stati così vicini alla catastrofe globale, secondo la valutazione del Bulletin of the Atomic Scientists che ha creato nel 1947 questo modo di indicare il livello della minaccia. (Agenzia askanews)

Statistiche Statistiche L'archiviazione tecnica o l'accesso sono necessari per lo scopo legittimo di memorizzare le preferenze che non sono richieste dall'abbonato o dall'utente. (Quotidiano di Ragusa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr