Dieta e spuntini: cosa mangiare e cosa evitare per non prendere peso?

Dieta e spuntini: cosa mangiare e cosa evitare per non prendere peso?
RagusaNews SALUTE

Questo è l’interrogativo che si pongono molte persone quando iniziano la dieta o quando semplicemente vogliono mangiare in maniera più sana e consapevole.

Infatti, fare uno snack spezza-fame a metà mattina o a metà pomeriggio non significa necessariamente mangiare merendine processate o biscotti

Per dimagrire ed essere più in forma, non è necessario forzarsi a mangiare più spesso se non ne sentiamo il bisogno. (RagusaNews)

Ne parlano anche altre testate

A maggior ragione, se già abbiamo familiarità e/o predisposizione a problemi di cuore, dobbiamo far attenzione ad alcuni cibi perché potrebbero peggiorare la situazione dopo aver avuto un infarto. Non esiste un vero e proprio avviso concreto che ci dice precisamente quando un infarto sta per arrivare. (Proiezioni di Borsa)

Proprio la pausa pranzo può trasformarsi in un'occasione per fare una passeggiata a passo sostenuto, un'abitudine che aiuta a digerire e a mantenere la linea Ma in pausa pranzo ci si può concedere un bicchiere di vino? (Il Messaggero)

Se si utilizza l’acqua, bisogna fare in modo che sia sempre fredda e non tocchi direttamente l’alimento. Le loro confezioni riportano spesso la scritta “una volta congelato il prodotto non può essere scongelato” (Proiezioni di Borsa)

Se siamo stressati e vogliamo ritrovare il buonumore dovremmo inserire questi 5 alimenti nella dieta

Per mangiare in sicurezza bisogna scongelare così i cibi ed evitare questo comunissimo errore. Se si utilizza l’acqua, bisogna fare in modo che sia sempre fredda e non tocchi direttamente l’alimento. (Proiezioni di Borsa)

Ma spesso capita che, pur di dimagrire, restringiamo sempre di più la dieta facendo in modo da eliminare elementi che sono fondamentali per il nostro organismo LEGGI ANCHE > > In pochissimi lo sanno: il magnesio fa dimagrire anche senza fare una dieta. (Mamma Style)

La frutta e i dolci del buonumore. Tra i prodotti stagionali più ricchi di serotonina ci sono anche le prugne Li possiamo trovare proprio in questo periodo sugli scaffali dei supermercati e sono ricchi di serotonina: la sostanza conosciuta come l’“ormone del buonumore”. (Proiezioni di Borsa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr