Chi è "Air Jordan" Siebatcheu, la stella dello Young Boys che ha affossato Ronaldo

Chi è Air Jordan Siebatcheu, la stella dello Young Boys che ha affossato Ronaldo
La Gazzetta dello Sport SPORT

Neanche lui sa come mai: “Avevo esordito in Ligue 1 a 19 anni, poi mi sono ritrovato allo sprofondo”.

Tipo sincero ma schivo, sognava di diventare medico. L’anti-Ronaldo è nato a Washington, ha segnato allo United e quattro anni fa giocava in terza serie francese.

L'attaccante nato a Washington ha giocato sempre in Francia, diventando il faro della squadra di Wagner.

Jordan Siebatcheu è un tipo schietto, sincero, anche se preferirebbe farsi a piedi la Bretagna piuttosto che parlare con un giornalista

(La Gazzetta dello Sport)

Se ne è parlato anche su altre testate

Cinque anni fa, quando Ronaldo giocava ancora nel Real Madrid, Marisa lavorava come ufficiale di campo in Svizzera Il Manchester United perde per 2-1 contro lo Young Boys nella prima partita della fase a gironi della Champions League. (Chiamarsi Bomber)

Il PSG sarebbe disposto ad offrire ben 12 milioni di euro a Zidane a partire dal 2022. ? (Europa Calcio)

Cristiano Ronaldo ha commentato sui social dopo il 2-1 subito contro lo Young Boys: "Non era il risultato che volevamo, ma ora è il momento di recuperare bene e mantenere l'attenzione per la prossima partita! (TUTTO mercato WEB)

Ronaldo allenatore al posto di Solskjaer, Ferdinand: "Si sedesse!"

Approdato al Manchester United nel gennaio 2020 per 63 milioni di euro, è presto diventato una delle colonne portanti della squadra di Ole Gunnar Solskjaer. Il suo inizio di stagione è già stato strepitoso, con 4 reti e 1 assist in 5 presenze complessive tra Premier League e Champions League. (Calcio In Pillole)

Ecco il messaggio di Lingard: “Ieri sera ho fatto male. Everytime I pull on the shirt, I hope people understand what it means to me. (alfredopedulla.com)

CR7 ha firmato il vantaggio, poi ha incassato il pari degli svizzeri e al 72' è uscito e ha incitato i compagni quasi come fosse un allenatore aggiunto. Cristiano è fatto così, vuole vincere sempre e se deve mettersi accanto all'allenatore a gridare istruzioni per ottenere la vittoria, lo fa e basta sfruttando il suo carisma", ha spiegato a BT Sport (Tuttosport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr