Inzaghi cerca forza al centro: con Hakimi se ne vanno 15 gol, la nuova Inter passa dal fosforo delle mezzali

Yahoo Eurosport IT SPORT

Il motore al centro.

Caratteristiche e situazioni che ricalcano, con le differenze del caso, gli ultimi anni di casa Lazio, dove sulla fascia si sono alternati Basta, Lulice Fares, oltre al più offensivo Lazzari

Con il marocchino se ne vanno anche 7 gol e 8 assist.

La nuova Inter inizia a prendere forma e lo fa a immagine e somiglianza del suo nuovo tecnico.

L'imminente addio di Achraf Hakimi, per il quale continua la trattativa con il Psg, avvia la rivoluzione nerazzurra in fascia. (Yahoo Eurosport IT)

Ne parlano anche altri giornali

Dal momento dell’ufficialità si sono scatenate alcune voci su un altro possibile ritorno, quello di Miralem Pjanic. L’affare potrebbe assomigliare a quello che l’ha portato in Liga e Miralem Pjanic potrebbe ritrovare uno degli allenatori che l’ha valorizzato di più in Serie A (Europa Calcio)

E dunque, si lavora per il rinnovo dei due giocatori a cifre simili. 4 milioni l’anno con bonus a salire per Barella, 4,5 sempre con bonus per Lautaro (CalcioMercato.it)

C'è Hakimi: le sue "telefonate" dopo i gol, ma anche i balletti con Lautaro e le "gag" con Romelu, Lautaro e anche Sanchez. Poi ci sono i tanti momenti LU-LA: Lukaku e Lautaro, spesso in gol e spesso dopo essersi serviti il pallone a vicenda. (Inter Sito Ufficiale)

Colombia, sassaiole e lacrimogeni durante la partita di qualificazione ai mondiali

LEGGI ANCHE –> Lautaro Martinez, la scelta definitiva sull’addio: cosa farà l’Inter. Lautaro Martinez, futuro tra Inter, Barcellona e Atletico Madrid. Oggi in Spagna rilanciano proprio l’opzione Barcellona per il sudamericano con i blaugrana che vorrebbero completare un reparto offensivo da urlo con Messi, Depay, Aguero e appunto il Toro. (CalcioToday.it)

Martinez in uno scontro di gioco perde i sensi per qualche istante. dvertisements. . . . Muriel-gol, paura Lautaro: la Colombia stoppa l’Argentina. (HelpMeTech)

I manifestanti hanno lanciato sassi e molotov contro la polizia, che ha risposto con gas lacrimogeni e idranti. La rabbia e il malconto sono esplosi in città perché la partita si stava giocando nonostante le proteste anti-governative che sono in corso da un mese. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr