L’Agenzia delle entrate d’oltralpe adesso può spiare anche le foto su Facebook

InvestireOggi.it ECONOMIA

Dunque, niente informazioni di terzi, niente conversazioni private e, ovviamente, non sarà possibile conoscere le password di accesso ai vari social.

In sostanza, l’enorme mole di informazioni, che gli stessi contribuenti caricano sui vari social, potrà essere utilizzata dal fisco francese per la stesura delle analisi di rischio.

Le informazioni raccolte potranno essere solo quelle relative alle persone che le hanno divulgate. (InvestireOggi.it)

Su altre testate

Mentre per i restanti soggetti indagati, .la Procura non ha emesso alcuna richiesta di sequestro, in quanto gli stessi hanno richiesto ed ottenuto l’accertamento con adesione agli Uffici Finanziari con relativa rateizzazione ed impegno al pagamento delle imposte evase (RadioSienaTv)

Il rapporto ricorda che l'approccio dell'amministrazione finanziaria punta a «favorire la tax compliance e l'adempimento spontaneo degli obblighi tributari». Quello di quest'anno è di incassare circa 14 miliardi di euro, a cui si sommeranno altri 15,4 miliardi nel 2022 e 15,3 miliardi l'anno successivo, per un totale di 44,7 miliardi. (ilGiornale.it)

Tale fenomeno, inquadrato nell’alveo della fiscalità internazionale, consiste, di fatto, nella fittizia localizzazione della residenza fiscale all’estero, per sottrarsi agli adempimenti tributari previsti dall’ordinamento di reale appartenenza e beneficiare, conseguentemente, del regime impositivo più favorevole vigente nel paese prescelto. (La Provincia di Biella)

Siena, 1 marzo 2021 - Un vasto giro di evasione fiscale nell'edilizia è stato scoperto dalla Guardia di finanza di Siena che ha denunciato 34 persone attive nel settore. I 34 indagati avrebbero dato luogo ad un collaudato meccanismo fraudolento dedito all'emissione di fatture per operazioni mai realizzate. (LA NAZIONE)

37, comma 3 del D.R.P. 10 marzo 2000 n. 74) in relazione a un’imposta evasa complessiva pari a euro 14.173.157,82 (newsbiella.it)

Cashback e lotta all’evasione fiscale: il piano della Guardia di Finanza potrebbe fornire utili spunti utili al Governo nell’ambito della riforma Irpef. Sono in corso infatti le audizioni nelle commissioni Finanze congiunte di Camera e Senato sulla riforma fiscale, e il 1° marzo ha parlato Giuseppe Zafarana, generale della Guardia di Finanza. (Money.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr