Salvini: sì al super green pass per votare nel 2022?

Salvini: sì al super green pass per votare nel 2022?
Money.it INTERNO

Alla fine una telefonata tra Mario Draghi e Matteo Salvini avrebbe convinto i leghisti a evitare lo strappo

Fatto sta che nonostante la sua contrarietà al super green pass, la stretta è puntualmente arrivata: l’ennesimo boccone amaro per lui da quando è nato il governo Draghi.

A riguardo la vicenda dell’ultimo decreto licenziato dal Consiglio dei Ministri, dove è stato introdotto il super green pass, può essere definita emblematica di come il segretario della Lega ormai giri a vuoto. (Money.it)

Ne parlano anche altri media

Leghisti contro il pass. Di certo i leghisti che hanno contestato il Green pass sono molti. Forse per questo, fa sapere il quotidiano, la pagina Facebook di Matteo Salvini si è riempita di No Green pass infuriati con il leader del Carroccio per il voltafaccia sul lasciapassare. (Open)

“Come facevamo a farla con due mila persone quando qualche giorno prima entra in vigore il super green pass che limita le attività di milioni di italiani”, sottolinea Salvini. “Ma per me il partito viene dopo il paese”, aggiunge il segretario, volato da Milano a Roma in mattinata per partecipare di persona all’Eur agli ‘Stati Generali dei Consulenti del Lavoro’. (LaPresse)

Super Green Pass, Lega in fibrillazione: rientrata in extremis la decisione di disertare il consiglio dei ministri di Emanuele Lauria. Matteo Salvini. In mattinata videoconferenza traSalvini e i governatori: nel mirino le restrizioni per i non vaccinati anche in zona bianca. (La Repubblica)

Salta il “congresso” del Carroccio: troppi leghisti senza il Green Pass

opo il via libera al super green pass le forze politiche fanno i conti con la 'stretta' imposta dal governo "per salvare il Natale". "Anche perché c'è una parte che non vuole sentirne parlare del super green pass”, spiega un dirigente leghista (AGI - Agenzia Giornalistica Italia)

L’approvazione del Super green pass non ha provocato solo uno sconquasso nella Lega, sempre più spaccata tra Matteo Salvini e i governatori del Nord. Ieri ha mietuto un’altra vittima nel Carroccio: l’assemblea programmatica convocata da Salvini per l’11 e 12 dicembre non si farà. (Il Fatto Quotidiano)

In mattinata si è tenuta una videoconferenza tra il segretario Matteo Salvini, lo stesso Fedriga, il ministro Giorgetti, i capigruppo Molinari e Romeo. Salvo far arrivare alle agenzie di stampa, con una concertazione sospetta, le note di Giorgetti, Fedriga e del responsabile enti locali Stefano Locatelli, unite nell’esprimere «perplessità» per il green pass rafforzato in zona bianca (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr