Stati Uniti, Pompeo perde 41 kg in sei mesi, ma la sua dieta fai-da-te fa discutere

La Repubblica ESTERI

"Ho letto molto sull'argomento, avevo le mie teorie sul mangiare di meno e fare più moto, ed è quello che ho fatto".

Così l'ex segretario di Stato, Mike Pompeo, spiega come è riuscito a perdere 41 chili negli ultimi sei mesi senza nessun aiuto di nutrizionisti e personal trainer, ma solo cambiando drasticamente le sue abitudini alimentari

(La Repubblica)

Su altre testate

Così il peso ha cominciato ad andare via - ha detto l'ex segretario di Stato, che nel giugno del 2021 sfiorava i 136 kg (300 libbre). Ma l'ex segretario di Stato, che da quando ha lasciato Washington è diventato un commentatore fisso di Fox News, per ora smentisce (Sky Tg24 )

«Ho iniziato a fare esercizio fisico - ha detto l'ex segretario di Stato, 58 anni - non quotidianamente ma quasi ogni giorno e mangiando in modo giusto. Inoltre quando è stato Segretario di Stato sotto l'amministrazione Trump era costretto a lunghi viaggi intercontinentali e orari di lavoro senza sosta. (La Stampa)

"Una tale perdita di peso in sei mesi non è credibile, soprattutto alla sua età" ha detto un esperto citato dal giornale. Tra altri aspiranti candidati alla presidenza il repubblicano Mike Huckabee negli anni scorsi fece una drastica dieta dopo che ruppe una sedia durante una riunione e gli fu diagnosticato il diabete (Adnkronos)

Inoltre quando è stato Segretario di Stato sotto l'amministrazione Trump era costretto a lunghi viaggi intercontinentali e orari di lavoro senza sosta "Ho iniziato a fare esercizio fisico - ha detto l'ex segretario di Stato, 58 anni - non quotidianamente ma quasi ogni giorno e mangiando in modo giusto. (La Nuova Sardegna)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr