Callejon, non doveva andare così. Ma il futuro in viola dipenderà anche dall'allenatore

Callejon, non doveva andare così. Ma il futuro in viola dipenderà anche dall'allenatore
TUTTO mercato WEB SPORT

Ma il futuro in viola dipenderà anche dall'allenatore. vedi letture. Le presenze in campionato sono 15, i minuti collezionati sono 562.

"Non sono Chiesa" - Arrivato sul gong dell'ultimo mercato estivo, Callejon doveva - almeno nelle intenzioni della società di Commisso - andare a ripianare il buco in rosa provocato dalla traumatica cessione di Federico Chiesa alla Juventus

Callejon, non doveva andare così. (TUTTO mercato WEB)

Ne parlano anche altri media

"Callejon ha qualità importanti, mi farà piacere recuperare anche lui alla causa della Viola” ha dichiarato il tecnico della Fiorentina. 17 presenze tra campionato e Coppa Italia, di cui sei da titolare, un solo gol e appena un assist. (Firenze Viola)

Con il ricco contratto in scadenza a giugno, sul conto del 38enne francese già da qualche settimana si rincorrono voci differenti. Certamente, è il primo a saperlo, ci sarà da fare molto meglio rispetto a sabato, e a quell'evitabile espulsione (TUTTO mercato WEB)

Sono certo che il Flamengo possa riscattarlo, magari per poi rivenderlo successivamente ad altri club. A cominciare da un giudizio su Rocco Commisso: “Non si può criticare una persona che ci mette soldi, passione e impegno. (fiorentinanews.com)

PRADÈ, Rinnovo in bilico: anche il ds in scadenza

Dall'altro, invece, il ringraziamento pubblico dell'ad della Lega De Siervo a Commisso dopo l’accordo con l’emittente radiotelevisiva di New York fa capire molto bene quanto peso abbia avuto il presidente della Fiorentina nell’affare (arriverà, di fatto, circa il 33% in più degli ingressi economici per il calcio italiano rispetto al precedente triennio). (Firenze Viola)

Intanto si avvicina il terzino destro: le cifre Le ultime sul calciomercato del Milan: secondo quanto scritto dalla Gazzetta dello Sport, è Vlahovic è il primo obiettivo per l'attacco. (Pianeta Milan)

Non solo tra i giocatori e gli allenatori (Iachini e Montella, mentre Prandelli, in quanto dimesso, si è già svincolato dai viola), bensì anche all'interno del comparto tecnico. È un po' questa l'aria che tira in vista del finale di campionato in casa Fiorentina, dove una miriade di contratti giungerà a scadenza. (Firenze Viola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr