Per pompe di calore e fotovoltaico meglio una carbon tax di altri incentivi?

Qualenergia.it ECONOMIA

Potrebbe essere una soluzione come suggerito da un recente studio austriaco-svedese per promuovere la diffusione delle pompe di calore integrate con impianti fotovoltaici nelle abitazioni multifamiliari, in modo da eliminare i sistemi a gas per […]. Potrebbe interessarti anche:

Sostituire i sussidi, spesso complicati e frammentari tra diverse aree di uno stesso paese, con politiche uniformi di carbon pricing. (Qualenergia.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

L‘assalto ai campi è diventato un nuovo interesse che dietro alla produzione di energia pulita nasconde un business Non si ferma la protesta della Coldiretti contro il progetto dell’impianto fotovoltaico nei campi. (il Resto del Carlino)

Calcoli alla mano, praticamente è come pagare la bolletta elettrica ma avendo acquistato un impianto fotovoltaico che ci permette abbattimenti immediati di consumi e altre spese. Con l’energia elettrica prodotta dall’impianto fotovoltaico è possibile alimentare qualsiasi elettrodomestico, ed in modo molto più sicuro del gas (BaraondaNews)

“La partnership, l’innovazione, la sostenibilità e la ricerca sono le parole chiave che nel progetto GeVERI si concretizzano e diventano tangibili”. Leggi anche Special situation e rinnovabili, dall’esperienza di Viride e Green Utility nasce Green Vir (Rinnovabili)

Il Comune ha incaricato la ditta Starin di Voghera, che ha presentato in municipio un progetto esecutivo del costo complessivo di 3.800 euro, ricavati dal bilancio comunale. «L’impianto fotovoltaico – spiega il sindaco di Ferrera, Giovanni Fassina – servirà a garantire l’autosufficienza energetica per l’edificio che ospita la sede operativa della nostra Pro loco, presente da due anni in quest’area» (La Provincia Pavese)

L'intervento della ditta veronese rappresenta un unicum a livello nazionale e rientra nel progetto di riqualificazione energetica ed efficientamento elettrico e ambientale dell'isola di San Servolo. Dopo Barcellona, Venezia sarà la prima città italiana a sperimentare una pavimentazione con pannelli fotovoltaici. (VeronaSera)

Verranno distribuiti in parte sui marciapiedi con pannelli sandwich in vetro temperato ad alta resistenza, una tecnologia dall’alto grado di innovazione, e in parte su sei pergole fotovoltaiche. L’intervento, che rappresenta un unicum a livello nazionale, rientra nel progetto di riqualificazione energetica ed efficientamento elettrico e ambientale dell’isola di San Servolo e porta la firma dell’azienda scaligera Global Power Service. (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr