Prepariamoci a pagare in questo modo se non vogliamo avere guai col Fisco

Proiezioni di Borsa ECONOMIA

Queste regole cambieranno allo scoccare del 1° gennaio del 2022 e non saranno piacevoli.

Prepariamoci a pagare in questo modo se non vogliamo avere guai col Fisco. Il decreto legge n

La limitazione introdotta con il decreto legge del 2019 ed entrata in vigore il 1° luglio 2020, sta per scadere.

Tutti noi sappiamo che attualmente non sono possibili transazioni in contanti per cifre superiori ai 1.999 euro. (Proiezioni di Borsa)

Ne parlano anche altre fonti

Ciò che non si potrà fare è utilizzare tutti questi soldi insieme per un solo pagamento. Si potrà tranquillamente fare un acquisto e 1.800 euro e pagarlo per metà con la carta e l'altra metà in contanti. (Today.it)

La precisione è importante perché può costare una sanzione: pagare 999,99 euro in contanti dal primo giorno del 2022 è lecito, pagare 1.000 euro, cioè un centesimo in più, no. In pratica, sui contanti cambia la soglia dei pagamenti allo scopo di ridurre il più possibile il rischio di operazioni in nero. (La Legge per Tutti)

La precisione è importante perché può costare una sanzione: pagare 999,99 euro in contanti dal primo giorno del 2022 è lecito, pagare 1.000 euro, cioè un centesimo in più, no. La legge prevede che con l’abbassamento del limite dei contanti diminuisca anche la sanzione minima. (ROMA on line)

Quindi, è stato ufficializzato che per i contanti cambia la soglia dei pagamenti portandola da 1.999,99 euro a 999,99. La soglia all’uso dei contanti. La nuova soglia dei contanti dal 1° gennaio 2022, fissata a 999,99 euro, viene applicata per qualsiasi tipo di pagamento, cioè di passaggio di denaro tra persone fisiche o giuridiche. (Tiscali Notizie)

Dal 1° gennaio 2022, entra in vigore un nuovo limite ai pagamenti in contanti. Fino al 31 dicembre 2021, quando operava la soglia di 2.000 euro, la sanzione minima era fissata a 2.000 euro (La Legge per Tutti)

L’importante è che la somma in contanti resti sempre al di sotto del limite di 999,99 euro. Ora, con il limite a 999,99 euro dal 1° gennaio 2022 il minimo edittale scenderà a 1.000 euro (Il Faro online)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr