Piano industriale Mps, CGIL e FISAC CGIL Siena: “Giudizio positivo sul no allo ‘spezzatino’, come da noi auspicato”

Piano industriale Mps, CGIL e FISAC CGIL Siena: “Giudizio positivo sul no allo ‘spezzatino’, come da noi auspicato”
RadioSienaTv ECONOMIA

Lo affermano CGIL e FISAC CGIL Siena-. “Maggiore chiarezza chiediamo invece sul percorso di riorganizzazione che dovrà mirare al rilancio della Banca, così come sull’aumento di capitale che costituisce l’architrave su cui poggia l’intero progetto, che auspichiamo sia finalmente e veramente strutturato sull’intero quinquennio”.

Ci riserviamo di ritornare sui vari aspetti del piano industriale 2022-2026 quando verranno illustrati nel dettaglio alle organizzazioni sindacali”

“Inoltre la futura riorganizzazione della Banca dovrà puntare ad un vero rilancio senza penalizzare l’insediamento e il radicamento di MPS sul nostro territorio. (RadioSienaTv)

Se ne è parlato anche su altre testate

Siamo comunque aperti a discutere con chiunque possa rappresentare un investitore di lungo periodo”, ha spiegato Lovaglio. Credo di essere sulla strada giusta per risolvere il problema del Montepaschi e quindi quello dei contribuenti”, ha concluso Lovaglio precisando che “se la banca sarà capace di generare capitale, nessuno dovrà immettere nuovo capitale. (Milano Finanza)

I termini e le condizioni dell’operazione (incluso il prezzo di sottoscrizione delle azioni) saranno determinati in prossimità dell’avvio dell’offerta tenendo conto, inter alia, delle condizioni di mercato e del feedback degli investitori istituzionali. (RadioSienaTv)

Lo ha affermato Andrea Maffezzoni, Chief Financial Officer di MPS, rispondendo alle domande degli analisti sul nuovo Piano Industriale 2022–2026 "A Clear and Simple Commercial Bank". "Sui depositi avremo un approccio diverso, eliminando ciò che è costoso e non fidelizza i clienti, anche perché vogliamo trasformare i depositi in risparmio gestito", ha aggiunto Lovaglio (ilmessaggero.it)

Mps presenta il piano e cerca investitori per l'aumento di capitale

Per questo è molto importante che si realizzi questa svolta".Sollecitato su un possibile coinvolgimento dinell'aumento di capitale da 2,5 miliardi di euro, ha risposto: "". Lo ha affermatodi, nella conferenza stampa che ha seguito la presentazione del nuovo Piano Industriale 2022–2026 "A Clear and Simple Commercial Bank" . (Finanza Repubblica)

Per fare solo un esempio, assieme a Fondazione Mps e Fondazione Santa Maria della Scala, daremo vita a una mostra con i capolavori della banca. Soprattutto saremo, come sempre, in prima fila per tutelare la storia del più antico istituto di credito italiano” (SienaFree.it)

A mio avviso sarebbe insomma un buon investimento”, ha commentato Lovaglio durante la conferenza stampa di presentazione del piano. Siamo comunque aperti a discutere con chiunque possa rappresentare un investitore di lungo periodo”, ha spiegato Lovaglio. (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr