Castellammare - Mobilità sostenibile, in arrivo le colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici

StabiaChannel.it ECONOMIA

Il servizio sarà curato da Enel X che ha stretto un accordo di collaborazione con il Comune di Castellammare proprio per le postazioni di ricarica

I lavori dovrebbero terminare nei prossimi giorni con le colonnine che dovrebbero essere funzionanti entro la fine del mese di maggio.

Colonnine di ricarica per i veicoli elettrici, al via l'installazione.

Il Comune di Castellammare, in sinergia con Enel X, sta installando le diverse postazioni di ricarica, sei in tutto, divise fra corso Garibaldi e via Cosenza (StabiaChannel.it)

Su altri giornali

L’innovativa gamma di fluidi Castrol ON per la gestione termica delle batterie degli EV, favorendo una più ampia autonomia, tempi di ricarica più rapidi e una maggiore durata, accelerano ulteriormente l’utilizzo di mezzi a propulsione elettrica. (QN Motori)

In un documento emesso ieri la VDA sottolinea che "mentre ogni mese vengono immatricolate quasi 60.000 nuove auto elettriche in Germania, il numero di punti di ricarica accessibili al pubblico cresce solo di poco meno di 1.000 unità al mese". (Giornale di Sicilia)

dati di navigazione, indirizzi IP, dati di utilizzo o identificativi univoci) per le seguenti finalità: annunci e contenuti personalizzati, valutazione dell’annuncio e del contenuto, osservazioni del pubblico; sviluppare e perfezionare i prodotti. (IlCorrierino.com)

Auto elettriche: quanto costeranno entro il 2027. Le auto elettriche e i furgoni, dice la ricerca, saranno più economici da produrre rispetto ai veicoli convenzionali alimentati a combustibile fossile entro il 2027. (Finanzaonline.com)

Il prezzo delle batterie è destinato a scendere (di circa il 58% entro il 2030), per questo anche quello delle auto elettriche. E poi anche il prezzo, le auto elettriche oggi hanno infatti un costo ancora troppo elevato rispetto alle versioni a benzina e diesel. (Virgilio Motori)

Per chi non la conoscesse, Autolib era un’azienda, inaugurata nel 2011, nata con lo scopo di produrre veicoli elettrici destinati al car sharing di Parigi, con alcune delle sue vetture usate anche a Milano e Torino. (Quotidiano Motori)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr