Papu Gomez: "Faccio ancora fatica a vedere l'Atalanta. Mi fa male"

Papu Gomez: Faccio ancora fatica a vedere l'Atalanta. Mi fa male
La Gazzetta dello Sport SPORT

E sottolinea: "Non sono io il colpevole ma così non si poteva andare avanti". Un addio doloroso, non ancora metabolizzato.

Le offerte — A gennaio tanti club hanno bussato alla porta del Papu Gomez, ma lui aveva ben chiara la scelta migliore per il suo futuro: "Avevo grandi offerte dalla Mls, dall'Arabia, da tanti paesi con tantissimi soldi

L'argentino oggi al Siviglia ha parlato del difficile distacco dalla Dea. (La Gazzetta dello Sport)

Su altre fonti

Avevo grandi offerte dall'MLS e dall'Arabia ma la mia priorità era il Siviglia, andare in quei paesi è come sparire. Sono felice per loro, che stanno facendo bene ma non riesco a stare bene ancora. (Tutto Atalanta)

Così il Papu Gomez a Sky, in un'intervista esclusiva, riconosce il blasone e lo sforzo del Siviglia per acquistarlo dall'Atalanta. Sono nel Sud della Spagna, assomiglia un po' al Sud Italia e un po' questo clima mi fa ricordare i tempi del Catania". (Tutto Atalanta)

Gomez parla della scelta spagnola: A Sky Sport: “So di non essere io il colpevole di quella situazione, ma non si poteva andare avanti così. (IlNapolista)

Spagna, Papu Gomez: "In Italia il calcio è lento e i campi non sono i migliori"

Il fantasista argentino confessa ai microfoni di Sky tutta la sua difficoltà attuale anche solo nell'assistere alle partite della squadra nerazzurra. Oggi l'altro per cui c'è spazio è l'accusa senza destinatario sugli artefici di una separazione che fino a pochi mesi fa sembrava fantascienza. (Sport Fanpage)

In Italia, per quel che ho vissuto io, i campi non sono i migliori e il calcio è lento" (la Repubblica)

Nel momento in cui si è incrinato il rapporto con l'Atalanta, sono arrivate diverse proposte per Gomez. Quando gli si chiede qual è la prima parola che gli viene in mente pensando a Bergamo, la risposta è: "Tristezza. (fcinter1908)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr