Morra «Le mafie nei ministeri». Lamorgese chiede chiarimenti

Morra «Le mafie nei ministeri». Lamorgese chiede chiarimenti
Il Manifesto INTERNO

«Siamo abituati a pensare alle mafie come una parte avversa al sistema - ha proseguito Morra - Invece sono parte integrante perché consentono di nascondere la polvere sotto il tappeto

Così ieri il presidente della Commissione parlamentare antimafia, Nicola Morra al Polieco, Forum internazionale sull'economia dei rifiuti che si è chiuso a Napoli, a proposito dei traffici illeciti che colpiscono il paese nordafricano. (Il Manifesto)

Se ne è parlato anche su altri media

Ben ha detto il presidente Morra, affermando che il crimine è nell’apparato statale deviato”. Secondo il presidente della Commissione Antimafia, Nicola Morra, “la criminalità organizzata non va ricercata solo nelle periferie e nei posti degradati, ma anche nelle Prefetture e al ministero dell’Ambiente”. (Imola Oggi)

Lasciandoli in archivio, la gestione diventa occupazione solo della criminalità organizzata che prima di chiunque altro è avvisato ed avvertito di quello che avverrà. Ben diceva il presidente Morra, affermando che il crimine è nell'apparato statale deviato" (La Repubblica)

In queste ore si è scagliata contro il presidente della Commissione Antimafia anche Luciana Lamorgese. Neanche per sogno: "Il presidente Morra chiarisca immediatamente sulla base di quali elementi o valutazioni ha reso le sue dichiarazioni. (Liberoquotidiano.it)

Mafia,Morra:"Troppe volte criminalità organizzata tra colletti bianchi". Lamorgese: frasi gravissime

Quattro persone raggiunte da misure cautelari. (LaPresse) Blitz di carabinieri di Cantù e finanzieri di Olgiate comasco (Como) contro il traffico e lo smaltimento illecito di rifiuti. Quattro le persone coinvolte: due sono ora agli arresti domiciliari, uno ha l’obbligo di dimora e un quarto ha l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. (LaPresse)

Parole inaccettabili per Lamorgese che ha replicato: “Il presidente Morra chiarisca immediatamente sulla base di quali elementi o valutazioni ha reso le sue dichiarazioni”. E aggiunge: “Le accuse non circostanziate del presidente offendono la credibilità e il lavoro dei dipendenti del ministero della Transizione ecologica” (Il Fatto di Calabria)

Lasciandoli in archivio, la gestione diventa occupazione solo della criminalità organizzata che prima di chiunque altro è avvisato ed avvertito di quello che avverrà. Lancia oggi accuse alle Prefetture e alle strutture del Ministero dell'Interno e di altri dicasteri senza fare indicazioni specifiche. (Rai News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr