Fed senza freni: offrirà dollari alle altre banche centrali. Ma in che modo?

Money.it Money.it (Economia)

La Fed offrirà dollari alle altre banche centrali.

Per sintetizzare, con la novità introdotta dalla Fed non ci sarà una mera offerta di soldi alle altre banche centrali mondiali.

Il nuovo programma non si rivolgerà soltanto alle banche centrali estere, ma verrà esteso anche alle istituzioni finanziarie internazionali con conti presso la Fed di New York

La notizia riportata su altri media

Il nuovo sistema, che sara’ gestito dalla Fed di New York, dovrebbe facilitare le transazioni sul mercato dei titoli di Stato Usa e fa parte del massiccio intervento della Fed per garantire l’accesso al credito a imprese e famiglie. (Corriere della Sera)

Come dimostra il caso del Giappone. Fed generosa, mercato in overdose. Il fatto è che la politica monetaria monetaria assomiglia da troppi anni a una terapia d’urto e i tassi a zero funzionano come un farmaco rivitalizzante ma non privo di effetti collaterali. (Valori.it)

La crisi economica in corso può essere devastante. Sulla scia del cigno nero rappresentato dalla pandemia in atto, l’economia mondiale si sta avviando verso una profonda recessione. (Valori.it)

Stiamo assistendo ad un qualcosa di mai visto con la Federal Reserve che fa il Quantitative Easing sui portafogli (in dollari) delle altre banche centrali e di fatto con gli Usa che provano a caricarsi sulle spalle il mondo intero ovviamente favorendo chi ha riserve cospicue in titoli Usa. (L'AntiDiplomatico)

L’istituto di Francoforte è quindi pronto a fronteggiare la pandemia con un massiccio acquisto di titoli di Stato. BCE: i dettagli del PEPP. Cade in primo luogo il limite iniziale di 750 miliardi per gli interventi del nuovo QE pandemico. (Investire.biz)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.