LIVE Coronavirus, Gli Stati Uniti sono il primo paese al mondo per numero di contagi. Oggi in Italia 4.492 casi in più, 999 guariti e 712 decessi.

LIVE Coronavirus, Gli Stati Uniti sono il primo paese al mondo per numero di contagi. Oggi in Italia 4.492 casi in più, 999 guariti e 712 decessi.
RomaNews RomaNews (Interno)

Le reti sono in sovraccarico: protezione civile, ospedali, scuole e aziende non riescono più a scambiare dati”.

Ore 18:00 – La Protezione Civile ha emanato il bollettino quotidiano.

09:40 – Il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli è risultato negativo al tampone per il coronavirus.

Se ne è parlato anche su altre testate

Un tentativo, riporta il Corriere, che tra grafici e statistiche cerca di fornire un quadro dell'evoluzione della crisi. Nonostante l'Italia sia il Paese al momento più colpito in Europa, per quanto riguarda i contagi il numero non si discosta molto da quello degli altri Stati. (ilGiornale.it)

Oggi, infatti si sono registrati 3.651 nuovi contagi, un numero inferiore a quelli di ieri (4.401) e dell’altro ieri (4.492). L’Italia si conferma al secondo posto tra i Paesi del mondo con più contagi di Covid-19. (UniversoMamma)

Non spetta a noi decidere chi deve fare i test, però mettiamo a disposizione le nostre competenze e le nostre strutture. Soprattutto: possiamo pensare di progettare una graduale riapertura del Paese se ogni giorno il bilancio dei morti è così doloroso? (Il Messaggero)

Lo afferma il presidente del consiglio Giuseppe Conte nell'intervista a Il Sole 24 Ore sull'emergenza coronavirus. Ridurremo le restrizioni fino alla loro completa eliminazione, ma lo facciamo costantemente, per evitare che gli sforzi siano resi vani ». (Il Mattino)

Sempre più certa una proroga di due settimane per il blocco totale delle attività e tutte le limitazioni agli spostamenti. Restano forti i dubbi sulla tenuta delle realtà economiche costrette a fermarsi, soprattutto per le medie e piccole aziende, sotto costante monitoraggio da parte di palazzo Chigi, che non esclude possibili deroghe per il prossimo provvedimento. (Open)

Successivamente al 18 aprile, si potrebbe agire a livello regionale con riaperture modulate in base alla situazione locali in quel momento. Lo afferma il presidente del consiglio Giuseppe Conte nell'intervista a 'il Sole 24 Ore' sull'emergenza coronavirus. (Leggo.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti