Vaccino Pfizer: l'ok dell'Ema per la produzione in Brianza

MonzaToday ECONOMIA

Via libera per la produzione del vaccino Pfizer a Monza.

Quello monzese non sarà l'unico sito autorizzato: anche nello stabilimento di Anagni verrà prodotto il vaccino anti covid.

"Queste differenze forniranno migliori opzioni di stoccaggio, trasporto e logistica per la distribuzione e la somministrazione del vaccino.

"Siamo fieri che Monza possa contribuire in modo così importante alla realizzazione dell'unico rimedio per contrastare questa terribile pandemia: il vaccino", dichiara Andrea Mandelli, deputato monzese e responsabile Sanità di Forza Italia

L'ok - come riporta Ansa - arriva direttamente dall'Agenzia Europea del farmaco che ha autorizzato la produzione del vaccino Comirnaty sviluppato da BioNTech e Pfizer nello stabilimento Thermo Fisher-Patheon di viale Stucchi. (MonzaToday)

Su altri media

Fra l’altro, si tratta della formulazione che è alla base del vaccino per i bambini oltre i 5 anni di cui l’azienda farmaceutica ha appena richiesto l’approvazione Tampone gratis in farmacia per chi prenota il vaccino. (PMI.it)

L’obbligo di green pass non risulta quindi, almeno per ora, essere stato una svolta dal punto di vista vaccinale La sensazione è che, anche a livello locale, l’obbligo di green pass abbia scatenato più una corsa al tampone che al vaccino. (Riviera Time)

Per tale vaccinazione aggiuntiva, sarà utilizzato sempre il vaccino a mRNA e dovranno essere trascorsi almeno 6 mesi dall’ultima somministrazione del vaccino antiCovid. (San Marino Rtv)

Inoltre, la nuova formulazione consente una conservazione più lunga, per 10 settimane, a temperatura di frigorifero da 2 a 8 °C", mentre quella attuale poteva esserlo per 31 giorni. (Farmacista33)

https://it.sputniknews.com/20211020/usa-pfizer-per-bambini-5-11-anni-potrebbe-esser-approvato-entro-2-settimane-seguiremo-la-scienza-13390870.html. USA, Pfizer per bambini 5-11 anni potrebbe esser approvato entro 2 settimane: "Seguiremo la scienza". (Sputnik Italia)

Il parere del CHMP sarà quindi trasmesso alla Commissione europea, la quale adotterà una decisione finale. E ancora: "Il Comitato per i medicinali per uso umano (CHMP) dell'EMA esaminerà i dati sul vaccino, compresi i risultati di uno studio clinico in corso su bambini di età compresa tra 5 e 11 anni, al fine di decidere se raccomandarne l'estensione d'uso. (PerugiaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr