Svolta Ue: stop ai motori inquinanti entro il 2035

StrettoWeb ECONOMIA

Dunque, l’obiettivo è quello di ridurre le emissioni, ma a piccoli passi, gradualmente: entro il 2030, intanto, riduzione del 55% per le auto e del 50% per i furgoni.

29 Giugno 2022 13:43. Il Consiglio Ue, per ridurre le emissioni di anidride carbonica, ha deciso: stop ai motori inquinanti entro il 2035, auto nuove e furgoni dovranno avere emissioni zero. Stop ai motori inquinanti entro il 2035.

Il Consiglio è pronto a negoziare con il Parlamento sul pacchetto, che porrà l’Ue più che mai all’avanguardia nella lotta al cambiamento climatico”

Entro il 2035, i furgoni e le auto nuove all’interno dell’Unione Europea dovranno avere emissioni zero. (StrettoWeb)

Se ne è parlato anche su altri giornali

A partire dal 2036 in tutta l’Unione sarà possibile vendere (e acquistare) quasi unicamente auto elettriche. Adesso le misure devono essere negoziate con il Parlamento europeo, ma l’accordo sembra essere ormai sulla via dell’approvazione dopo il via libera già accordato a inizio giugno. (METEO.IT)

Dopo una interminabile discussione, protratta fino a tarda notte, il Consiglio dei ministri europei dell'ambiente ha raggiunto un accordo sul pacchetto di misure per il clima 'Fit for 55’. Questo purché in linea con la scelta della completa eliminazione dei gas serra e al raggiungimento dell’obiettivo della neutralità di carbonio entro il 2050. (l'Automobile - ACI)

Cosa ha deciso il Consiglio Ambiente? Com’è ovvio, la decisione del Consiglio Ambiente non è stata semplice e non sarà definitiva, in quanto è solo il secondo step da affrontare. (Periodico Daily)

Il motociclista, un uomo di 51 anni ha riportato unrauma cranico commotivo e traumi con fratture ad entrambi gli arti superiori. Sul posto è atterrato l’elisoccorso, che ha trasportato d’urgenza il ferito all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo (MI-LORENTEGGIO.COM – LE ULTIME NOTIZIE DI CRONACA, POLITICA, ANNUNCI, SPORT, FOTO E VIDEO DI MILANO E LA LOMBARDIA)

Ascolta la versione audio dell'articolo. 2' di lettura. (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Seduta pesante per l'automotive in Europa, che è il settore peggiore in Europa, dopo l'accordo raggiunto nella notte in Europa per lo stop a benzina e diesel dal 2035. (Il Sole 24 ORE)

Al centro del piano "Fit for 55" vi è l'obiettivo dell'Ue di ridurre le emissioni nette di gas a effetto serra di almeno il 55% entro il 2030, rispetto ai livelli del 1990, e di raggiungere la neutralità climatica nel 2050. (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr