Dichiarazione redditi 2021: ecco quando si fa, scadenza e precompilata. Qui tutte le FAQ - GUIDA PDF

Gazzetta del Sud ECONOMIA

Scarica le Istruzioni per la compilazione - pdf. Come e quando presentare la dichiarazione dei redditi Le persone fisiche presentano la dichiarazione dei redditi utilizzando il modello REDDITI PF o il modello 730, a seconda della tipologia di reddito posseduta.

Come si presenta la dichiarazione dei redditi (modello Redditi PF o 730) L’Agenzia delle Entrate mette a disposizione dei contribuenti i modelli e le istruzioni per la compilazione di Redditi PF e 730

Che cos'è, come e quando si fa la dichiarazione dei redditi con il 730 per l'anno 2021?

I lavoratori dipendenti e i pensionati che possiedono redditi da lavoro dipendente, pensione e alcuni redditi diversi possono presentare il modello 730. (Gazzetta del Sud)

La notizia riportata su altre testate

IRAP 2021, per il periodo d’imposta 2020, è:. € 51,65 per le persone fisiche ;. per le ; € 20,66 per gli altri soggetti (IRES). (Fiscoetasse)

Pagare meno di Irpef è possibile, ma occhio all’errore, in quanto si rischia di dover fare i conti con delle pesanti sanzioni. La prima pari al 40% entro il 30 giugno, mentre la parte restante entro il 30 novembre (ContoCorrenteOnline.it)

Leggi anche Aiuti di Stato: luci e ombre dalle FAQ delle Entrate. Sono esclusi dal prospetto anche i finanziamenti garantiti dal Fondo centrale di garanzia non devono essere indicati nel prospetto aiuti di Stato. (Ipsoa)

Il secondo acconto Irpef 2021 invece non può essere rateizzato. L’acconto può essere versato con il metodo storico o quello previsionale. (Investire Oggi)

Quest’anno, a differenza del 2020, non ci saranno proroghe per quanto riguarda il pagamento dell’acconto delle tasse del 2021 che scade domani, 30 novembre. Resta l’aliquota del 100% per l’acconto Irpef e la cedolare secca sugli affitti, come riporta il Corriere della Sera. (il Giornale)

Fra due giorni, per lavoratori dipendenti, titolari di partita iva e pensionati ci saranno scadenze importanti. Il 30 novembre, infatti, è l’ultimo giorno per saldare gli acconti Irpef, Ires, Irap e anche cedolare secca (sugli affitti). (LegnanoNews.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr