Campagna Vaccinale: Emiliano E Lopalco Incontrano I Medici Di Medicina Generale Circa 300 I Partecipanti

Campagna Vaccinale: Emiliano E Lopalco Incontrano I Medici Di Medicina Generale Circa 300 I Partecipanti
Corriere Salentino SALUTE

Link Sponsorizzato. Per l’assessore regionale alla Salute, Pierluigi Lopalco “l’accordo è ormai entrato nel vivo e il contributo alla campagna vaccinale dei MMG è fondamentale”.

La campagna vaccinale della Puglia cammina anche e soprattutto sulle vostre gambe, sulle gambe dei 4000 medici di medicina generale.

E comunque – ha concluso Lopalco – vaccinate il più possibile, vaccinate tutti e sburocratizzate la vaccinazione, nel senso che siete voi i medici quindi vaccinate chi ritenete ne abbia più bisogno

Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e l’assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco hanno incontrato oggi, in videoconferenza, i medici di medicina generale della Bat, di Lecce e di Brindisi nel corso di tre incontri distinti. (Corriere Salentino)

Ne parlano anche altre fonti

Una volta ricevuta la comunicazione della disponibilità delle dosi da parte dell’Asp, sarà predisposto il calendario delle sedute vaccinali a cura dei Mmg e Mca, sia per la prima che per la seconda somministrazione Ecco le modalità di somministrazione. (Il Vibonese)

Mi si perdoni questo intervento poco istituzionale per il ruolo che rivesto ma non è facile restare calmi» Lo rende noto la Regione: «Si sono verificati alcuni malfunzionamenti della piattaforma di prenotazione che sono stati risolti e già nella tarda serata è ripresa la prenotazione». (umbriaON)

Valuteremo tutte le azioni di tutela e legali per difendere la dignità del medico di medicina generale e per salvaguardare la salute di tutti i cittadini siciliani" conclude Giuseppe Catania Il recente avviso pubblico dell'Asp di Palermo non è piaciuto al sindacato dei medici italiani. (PalermoToday)

Tre medici di base in pensione, è caos a Santa Bona: l’Ulss cerca i sostituti

Molti di loro sono anziani, soli, senza patente e senza strumenti tecnologici per attivarsi nella ricerca di un nuovo curante. Nel quartiere di Santa Bona una delle aree più popolose del capoluogo, con oltre 9 mila abitanti l’ambulatorio di riferimento è in sofferenza. (La Tribuna di Treviso)

– Determinante per l’hub di Saronno e più in generale per la campagna vaccinale la disponibilità dei medici di famiglia che su turni da 6 ore somministreranno i vaccini. Presente anche il responsabile di Medici Insubria Emanuele Monti. (ilSaronno)

Il quartiere di Santa Bona a Treviso rischia di perdere in poche settimane tutti i tre medici di base oggi presenti nell'ambulatorio di via Santa Bona Nuova, a pochi passi dalla pasticceria Saccon. Perciò, i giovani medici che nel frattempo si sono inseriti nelle liste hanno ad oggi la possibilità di assorbire gli assistiti di coloro che abbiano cessato la loro attività. (TrevisoToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr