Gli oggetti magici di Sandman: quali sono e perché li usa

Gli oggetti magici di Sandman: quali sono e perché li usa
Tom's Hardware Italia CULTURA E SPETTACOLO

La figura di Sandman, personaggio che da il nome all’omonima serie a fumetti, è enigmatica e spesso ineffabile.

Parlando innanzitutto delle origini del personaggio ideato da Neil Gaiman, è doveroso infatti menzionare colui che nell’universo DC è stato il primo Sandman dei fumetti, ovvero Wesley Dodds.

Quali sono gli oggetti magici di Sandman che vengono utilizzati nei fumetti e nella serie TV?

Acquista il nuovo cofanetto completo di The Sandman su Amazon oppure recuperare la nostra recensione di The Sandman, la serie TV. (Tom's Hardware Italia)

Su altri media

In generale The Sandman è una buona opera di intrattenimento, con una sua eleganza intrinseca: ciò che convince di meno sono la resa di alcuni effetti speciali che svelano troppo l'artificiosità di alcune scene, e il doppiaggio in italiano (ilGiornale.it)

La recensione di The Sandman, la serie adattamento del celebre fumetto di Neil Gaiman prodotta da Netflix e Warner Bros. Stenterete a crederci, ma è proprio ciò che sembra, state per leggere una recensione di The Sandman in cui non si parlerà della leggendaria serie a fumetti creata da Neil Gaiman, ma del tanto atteso adattamento per lo schermo. (Lega Nerd)

Potete sentire l’intera colonna sonora di The Sandman nel player qui sopra o qui sotto, o sulla piattaforma streaming che preferite. Ma c’è un aspetto che è completamente inedito nella serie, eppure deve in qualche modo riuscire a riflettere le suggestioni evocate dai fumetti: la colonna sonora. (BadTaste.it TV)

«The Sandman», tutto sull’attesissima serie tv tratta dai fumetti scritti da Neil Gaiman

La storia è quella che i lettori di The Sandman conoscono bene, quella della cattività di Morpheus per mano di un negromante che lo evoca nel corso di una cerimonia il custode dei sogni invece della Morte. (Rolling Stone Italia)

Leggi anche: Serie tv fantasy da vedere: tra grandi cult e le novità degli ultimi anni. Alcune delle critiche rivolte alla serie hanno riguardato il cast. Nei panni di Morfeo erano stati presi in considerazione anche Tom York e Colin Morgan, ma il ruolo è poi andato a Tom Sturridge (Best Movie)

Una lunga attesa. I 75 albi della saga, scritta dall’icona fantasy Neil Gaiman, forniranno materiale a sufficienza per diverse stagioni, ma intanto sarà possibile godersi i primi undici episodi a partire dal 5 agosto. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr