Un voto divide la Bosnia. Torna la paura nei Balcani

La domanda a cui hanno risposto ieri 1,2 milioni di elettori dell’entità serba della Bosnia-Erzegovina poteva apparire quasi insignificante, senz’altro innocente: «Volete celebrare il 9 gennaio come festa nazionale della Republika Srpska?». Un referendum per istituzionalizzare una ricorrenza, tra l’altro già festeggiata, nulla più. Al quale, tra l’... Fonte: La Stampa La Stampa
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....