La star del basket americana, Brittney Griner, condannata a 9 anni di reclusione in Russia

La star del basket americana, Brittney Griner, condannata a 9 anni di reclusione in Russia
Altri dettagli:
Yahoo Notizie ESTERI

La musica cambia con l'arrivo del nuovo portiere Mendy che lo relega al ruolo di seconda scelta.

I primi due anni in Premier League lo vedono titolare e capace di conquistare l'Europa League nel 2019.

Il club inglese per averlo paga gli 80 milioni di euro della clausola rescissoria.

Si riscatta in Supercoppa Europea subentrando a Mendy contribuendo a vincere il trofeo con due parate nella serie dei calci di rigore

Una cifra che rende Kepa il portiere più pagato della storia superando Alisson che pochi giorni prima era costato 75 milioni al Liverpool (Yahoo Notizie)

Ne parlano anche altri media

4 luglio – Griner invia un appello a Joe Biden. Quasi cinque mesi dopo il suo arresto la cestista invia una lettera-appello al presidente degli Stati Uniti, Joe Biden. Negli Stati Uniti è scattata la mobilitazione per chiedere la sua liberazione, fino alla richiesta di uno scambio di prigionieri arrivata a processo già in corso. (Il Fatto Quotidiano)

È inaccettabile e chiedo alla Russia di rilasciarla immediatamente». «La cittadina americana Brittney Griner ha ricevuto una sentenza che ricorda ancora una volta quello che il mondo già sa: la Russia detiene ingiustamente Brittney». (Corriere del Ticino)

Accusata di possesso e contrabbando di stupefacenti, la star del basket era stata arrestata a Mosca a febbraio. La sua colpa, aver introdotto nel paese delle cartucce per sigarette elettroniche contenenti olio di cannabis. (LAPRESSE)

Basket: Brittney Griner condannata a oltre 9 anni di prigione in Russia

Appena dopo la sentenza del Tribunale russo di Khimiki, Biden ha chiesto alla Russia «di rilasciarla immediatamente, così che possa riunirsi con la moglie, gli amici e le compagne di squadra». Secondo Biden, la sentenza del 4 agosto confermerebbe l’ingiustizia dell’intera vicenda. (Open)

(askanews) – È stata condannata a 9 anni da un tribunale russo la giocatrice di basket americana Brittney Griner, accusata di spaccio di stupefacenti dopo essere stata fermata a metà febbraio all’aeroporto di Mosca con meno di un grammo di olio di cannabis, per vaporizzatori, nella sua valigia. (Agenzia askanews)

Era diventato noto come soltanto dopo la sentenza di condanna di Griner si sarebbe potuto iniziare a parlare di scambio di prigionieri, anche se dell’opzione si parla da settimane. (OA Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr