Beppe Sala vs Salvini: 'Ci prende in giro sul vaccino'/ Bernardo, zero esperienza'

Beppe Sala vs Salvini: 'Ci prende in giro sul vaccino'/ Bernardo, zero esperienza'
Il Sussidiario.net INTERNO

Non è mancata una stoccata a Salvini sul vaccino (il leader della Lega ribadisce che sta aspettando il suo turno, ndr): «Ma ci prende per stupidi?»

Il sindaco uscente non ha risparmiato bordate a nessuno, a partire dal rivale Luca Bernardo, sostenuto dal Centrodestra: «Mi sembra che lui non abbia esperienza amministrativa e in questo momento è una mancanza grave.

Ma il sindaco uscente pensa a sé: «Io posso dire che sono un gran lavoratore e non guardo in faccia nessuno. (Il Sussidiario.net)

Ne parlano anche altre testate

Questa è la mia principale promessa dopodiché la sicurezza è fatta da polizia locale ma anche dalle altre forze dell’ordine” Sabato 17 luglio 2021 - 13:07. La promessa del sindaco Sala: assumeremo 500 vigili. (Agenzia askanews)

Un inizio più che incoraggiante per il primario di pediatria ufficializzato solo da pochi giorni come sfidante per Palazzo Marino. Insomma, stessa situazione ma a parti invertite con le forze del centrosinistra all'inseguimento delle liste a sostegno del candidato Bernardo (Liberoquotidiano.it)

Mentre invece mi sembra che lui non abbia esperienza amministrativa e in questo momento è una mancanza grave. Così, in un'intervista a La Stampa, il sindaco di Milano Beppe Sala, all'indomani della presentazione del candidato dal centrodestra alle elezioni per il primo cittadino, Luca Bernardo. (Tiscali.it)

Amministrative Milano, Sala “il centrosinistra è più compatto”

Lo ha detto il sindaco di Milano Beppe Sala a margine di una visita al banchetto organizzato dalla lista Milano in Salute. “Il centrosinistra – ha aggiunto – in questo momento mi sembra un più compatto. (askanews)

Il messaggio lanciato da Salvini, Berlusconi e Santanchè è molto simile, sembra proprio una linea concordata: Sala è il sindaco dei salotti, il centrodestra punterà sulle periferie abbandonate. Bernardo usa una metafora medica per sottolineare la sua attenzione al rilancio dei quartieri più lontani dal centro storico: "Userei il defibrillatore per alcune zone abbandonate". (IL GIORNO)

Lo dice Giorgia Meloni, parlando a Latina, a margine della presentazione del suo libro. Quanto è successo "è un precedente che diventa un punto di non ritorno, sono basita che nessuno dica una parola, noi siamo, secondo i sondaggi, il primo partito italiano, se questo fosse successo in Ungheria, avremmo sentito la von der Leyen (Yahoo Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr