Lazio – Vaccini anti Covid, al via le prenotazioni per i nati nel 1958 e 1959

Lazio – Vaccini anti Covid, al via le prenotazioni per i nati nel 1958 e 1959
TG24.info INTERNO

Edicola 9 aprile – Le prime pagine dei quotidiani nazionali La rassegna stampa di oggi è offerta da:. Lazio – Vaccini anti Covid, al via le prenotazioni per i nati nel 1958 e 1959 Dalla mezzanotte di sabato 10 aprile coloro che hanno 62 e 63 anni potranno prenotare la vaccinazione anti Covid.

Dalle piantagioni di kiwi e vigneti, soprattutto nella provincia di Roma e a Viterbo,.

Il Gruppo di opposizione Alvito Bello chiede uno screening di massa Emergenza Covid, ansia e dubbi durante i primi due giorni di scuola da parte di studenti, genitori, docenti e personale Ata. (TG24.info)

Ne parlano anche altre fonti

Cordiali saluti Registrazione dati somministrazione vaccino anti Covid-19 – Indicazioni operative. URGENTE: Piano Vaccinazione anti Covid-19 – Obblighi informativi Anagrafe Nazionale Vaccini. giovedì 08 aprile 2021. (FIMMG - Federazione Italiana Medici di Medicina Generale - Sezione regionale Puglia - Sezione prov. Bari)

L’attenzione adesso è puntata sul 20 aprile, quando scadrà l’ordinanza della regione Almeno fino al 20 aprile, camion con altre 300 tonnellate arrivano nel capoluogo della Tuscia da Roma, Frosinone e Latina. (Tuscia Web)

“Nel Lazio la campagna vaccinale procede regolarmente, nonostante le forti turbolenze relative alle decisioni sul vaccino Astrazeneca, e oggi abbiamo superato abbondantemente il milione e 200 mila somministrazioni”, ha concluso D’Amato (BaraondaNews)

"AstraZeneca raccomandato agli over 60"

Il vaccino è gratuito e non obbligatorio. Nello stesso documento si specifica inoltre che "chi ha già ricevuto una prima dose del vaccino può completare il ciclo vaccinale col medesimo vaccino” (PalermoToday)

Le procedure sono analoghe a quelle già in atto nel territorio della Regione Siciliana per gli altri target della campagna vaccinale: si può, infatti, adoperare la piattaforma della struttura commissariale nazionale, gestita da Poste Italiane, prenotazioni. (CataniaToday)

L’Italia, dopo tale indicazione, ha deciso che il siero anglo-svedese sarà ora raccomandato per gli over 60, dopo esser stato consigliato per gli under 55 e poi esteso a tutte le classi di età. Poche righe in cui si ricorda che il vaccino AstraZeneca, rinominato Vaxzevria, è approvato a partire dai 18 anni di età, ma se ne raccomanda “un uso preferenziale nelle persone di età superiore ai 60 anni” (Tuscia Web)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr