Donna uccisa a Genova, un commesso: Clara si era già pagata il funerale

Donna uccisa a Genova, un commesso: Clara si era già pagata il funerale
La Stampa INTERNO

Il pubblico ministero, Giovanni Arena, ha disposto la perizia psichiatrica sull'assassino: l'incarico verrà conferito lunedì al medico Gabriele Rocca, mentre lunedì pomeriggio il medico legale Lucrezia Mazzarella eseguirà l'autopsia.

Lo ha detto il commesso che in modo saltuario lavorava per Clara Ceccarelli, la negoziante uccisa ieri pomeriggio in pieno centro a Genova dal suo ex compagno Renato Scapusi, 59 anni. (La Stampa)

Se ne è parlato anche su altre testate

Clara, la signora uccisa nel suo negozio di pantofole a Genova, uccisa con 30 coltellate da un ex che non si rassegnava. Genova, Clara Ceccarelli si era già pagata il funerale. (Blitz quotidiano)

E due settimane fa, secondo quanto raccontato dal commesso che ogni tanto la aiutava, la donna si era pagata il funerale per evitare di pesare sull'anziano padre e sul figlio disabile. Lei aveva denunciato solo una volta un danneggiamento e aveva detto di avere dei sospetti sull'ex (Gazzetta del Sud)

La polizia però ha sentito gli schiamazzi e dopo avere interrotto il party ha multato tutti i 15 partecipanti: si tratta di persone originarie del Bangladesh tra i 21 e i 45 anni. Dentro, la maggior parte delle persone non aveva le mascherine e non stava rispettando le norme anti contagio. (Primocanale)

Uccisa dall'ex compagno a Genova. Si era pagata il funerale

"Non risultano però denunce a suo carico o altri procedimenti" ha detto il procuratore capo di Genova Francesco Cozzi. Il pubblico ministero, Giovanni Arena, ha disposto la perizia psichiatrica sull'assassino: l'incarico verrà conferito lunedì al medico Gabriele Rocca, mentre lunedì pomeriggio il medico legale Lucrezia Mazzarella eseguirà l'autopsia (Telenord)

58/1988Coordinamento e direzione a cura di P.T.V. Primocanale.it, tutti i diritti sono riservatiTestata giornalistica registrata al tribunale di Genova, n. (Primocanale)

La vittima era molto conosciuta e stimata dagli altri commercianti: in diversi l'hanno ricordata come una persona "dolce e gentile" Per diversi testimoni si è trattato di un omicidio annunciato: da tempo Scapusi telefonava a Clara, si presentava in negozio. (AGI - Agenzia Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr