Addio al cashback nel 2022, non ci saranno più i rimborsi per gli italiani: tutti i dettagli

Centro Meteo Italiano ECONOMIA

Dunque si procederà unicamente con i pagamenti del Supercashback, maturati durante la prima parte del 2021, e poi addio

Confermato l’annullamento dal Governo. A settembre scorso il Premier Mario Draghi aveva deciso di “sospendere” il cashback per la seconda parte del 2021, rinviandolo direttamente al periodo gennaio-giugno 2022.

E dunque al momento dell’approvazione del nuovo Documento di Bilancio, nonostante quasi mille emendamenti presentati per il ripristino del cashback, è stato deciso di abolirlo. (Centro Meteo Italiano)

Se ne è parlato anche su altre testate

Come già sappiamo, il tanto discusso bonus Cashback è stato eliminato con la Legge di Bilancio 2022. Fino al 31 dicembre 2021, gli utenti di postepay potranno partecipare al programma “Postepay Cashback”: un rimborso delle spese effettuate con carta, ma, a differenza del cashback di stato, il funzionamento del programma è un po’ più macchinoso. (Investire Oggi)

La lotta all’evasione non era la motivazione più sentita. Molti hanno criticato l’efficacia del cashback nella lotta all’evasione fiscale, una delle ragioni che spinse il precedente Governo a introdurre il meccanismo (Finanza.com)

Così, bisognava valutare se i benefici della misura fossero adeguati a coprirne i costi, ben 1,5 miliardi di euro. Dopo varie proposte di modifica del bonus cashback, alla fine, con la Legge di Bilancio 2022, si è deciso per una cancellazione definitiva della misura. (Investire Oggi)

I vincitori potrebbero anche ricevere, con alcuni giorni di anticipo, un messaggio anche sull’applicazione IO o sulle altre applicazioni che permettono di aderire al Cashback di Stato Le bozze in discussione in queste settimane della possibile Legge di bilancio 2022 dovrebbero infatti portare al superamento del piano di rimborsi di Stato. (Il Gazzettino)

A spiegare cosa bolle in pentola è il parlamentare Emiliano Fenu, capogruppo M5s in Commissione finanze del Senato. Per la misura il governo Conte aveva stanziato 4,7 miliardi di euro in due anni, una spesa giudicata eccessiva dall'esecutivo in carica (Today)

La misura, entrata in vigore per la prima volta a Natale dell’anno scorso, non verrà riutilizzata l’anno prossimo. In realtà, già la maggior parte delle persone hanno ottenuto i rimborsi Cashback, e solo i 100mila che hanno vinto i premi della versione Super li otterranno a fine mese. (Napoli.zon)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr