Enrico Michetti, l’avvocato innamorato delle norme: chi è lo sconosciuto da cui dipendono le sorti del centrodestra

Enrico Michetti, l’avvocato innamorato delle norme: chi è lo sconosciuto da cui dipendono le sorti del centrodestra
L'Espresso INTERNO

Per la tacita disperazione del suo apparato comunicativo (guidato da Francesco Kamel), infatti, Michetti non polemizza, non replica, non dice.

L’opposto del tribuno radiofonico (della locale Radio Radio), estremista e fascistoide che ci si sarebbe immaginati: uno come lui, il Duce l’avrebbe definito semmai «travettista dicasteriale».

Lo ha ricordato anche il senatore centrista Antonio Saccone: «È merito di Michetti se ho cominciato a fare politica, all’università. (L'Espresso)

Su altri giornali

Solo che dal risultato delle elezioni a sindaco di Roma dipendono i giochi di potere all’interno della coalizione che potrebbe presto arrivare al governo. Alla situazione in Afghanistan L’Espresso dedica un focus lungo e articolato. (L'Espresso)

Altro argomento delicato, la vicenda Alitalia: «Caro Gualtieri, sei tu che da ministro dell’Economia hai firmato il decreto di costituzione di Ita. Anzi, la maggior parte dei lavoratori e dei sindacati ha apprezzato l’impegno a sostegno della loro battaglia» (Corriere della Sera)

il leader M5S ha risposto così: "Questa tornata amministrativa non può essere significativa per il nuovo corso del Movimento L'entusiasmo è scarso o, nel migliore dei casi, a giorni alterni. (Repubblica Roma)

Siluro di Zingaretti alla Raggi: “Risolveremo noi il caos di Roma”

Intanto, cronache di vita vissuta scandiscono il conto il rovescia e, puntuali come l’apertura della finestrella di un calendario dell’Avvento, si propongono come il più mieloso dei cioccolatini Se l’idea sarà stata utile per convincere l’elettorato ad affidarle il secondo mandato si saprà domenica 3 ottobre. (Today.it)

Secondo il sondaggio i romani indecisi che non saprebbero a quale candidato dare il proprio voto sono il 19%. Il sondaggio formula anche l'ipotesi di ballottaggio con Raggi contro Gualtieri, Michetti o Calenda, che si aggiudicherebbe una percentuale più bassa rispetto agli altri tre candidati (Fanpage.it)

Nella giunta regionale di Nicola Zingaretti ci sono due assessore del Movimento Cinque Stelle, Valentina Corrado e Roberta Lombardi. Il commissariamento è inevitabile. Nicola Zingaretti e Virginia Raggi (Foto Benvegnu’ Guaitoli / Imagoeconomica). (AlessioPorcu.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr