Covid, De Palma (pres. Nursing Up): “boom di contagi tra gli infermieri, la maggior parte vaccinata con doppia dose, 2 sono morti”

Covid, De Palma (pres. Nursing Up): “boom di contagi tra gli infermieri, la maggior parte vaccinata con doppia dose, 2 sono morti”
MeteoWeb SALUTE

Ma abbiamo avuto due casi di infermieri che sono morti, tutti e due vaccinati con doppia dose.

E’ ancora presto per dirlo, però sappiamo che gran parte di questi colleghi sono vaccinati con doppia dose.

Lo Stato deve tutelare in primis l’incolumità degli operatori sanitari e quindi vogliamo regole certe, questi provvedimenti non ci piacciono e noi li mettiamo in discussione

Negli ultimi 30 giorni parliamo di 1848 operatori sanitari contagiati. (MeteoWeb)

Su altre testate

Giovanni Iannucci , con una relazione sul tema “Analisi di un fenomeno”;. , con una relazione sul tema “Analisi di un fenomeno”; Prof.ssa Gilda Cinnella , con una relazione sul tema “ A conti fatti: riorganizzazione di un DEA”;. (AssoCareNews.it)

Erano vaccinati con doppia dose? 14 Settembre 2021 10:30. Coronavirus, De Palma: “boom di contagi tra gli infermieri, la maggior parte vaccinata con doppia dose, due sono morti. (StrettoWeb)

In Puglia gli Infermieri di Famiglia e di Comunità sono già realtà prima della norma che li ha istituiti ufficialmente. Le indicazioni della Regione Puglia alle Aziende Sanitarie in merito al reclutamento di Infermieri di Famiglia e di Comunità sono conformi all’art. (AssoCareNews.it)

Infermieri. L'allarme dell'Ordine: “Ne mancano 63mila. Servizi e Pnrr a rischio”

Così giungono i numeri definitivi per quanto concerne le immatricolazioni ai corsi di laurea delle professioni sanitarie in vista dell’esame fissato il 14 settembre 2021 (inizialmente previsto il 7 settembre). (Younipa - il blog dell'Università degli Studi di Palermo)

Nursing Up: 1848 operatori contagiati negli ultimi 30 giorni. Sindacato infermieri Nursing Up: “I dati dell’Istituto Superiore della Sanità sono inconfutabili e non possono passare, pericolosamente, sotto traccia. (Liguria Notizie)

A lungo termine poi si dovrebbe favore il rientro degli infermieri italiani emigrati all’estero con incentivi in termini contrattuali ed economici Infermieri. (Quotidiano Sanità)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr