Dalila, morta all’improvviso a 28 anni: la Procura apre un fascicolo, disposta l’autopsia

Dalila, morta all’improvviso a 28 anni: la Procura apre un fascicolo, disposta l’autopsia
Più informazioni:
BergamoNews INTERNO

Nella notte, però, le sue condizioni si sono aggravate ed è morta tra le braccia della madre.

La Procura della Repubblica ha aperto un fascicolo a carico di ignoti per fare chiarezza sulla morte della 28enne di Alzano Lombardo, Dalila Bianchi.

Secondo il racconto della sorella, Valeria Bianchi, sarebbe stata dimessa verso mezzogiorno con la diagnosi di infezione alle vie urinarie.

Dalila aveva due grandi passioni: “La pallavolo e la Juventus – aggiunge sempre la sorella – e sognava di costruire una famiglia”

Da quasi 7 anni lavoravano al bar Enjoy di Alzano, in via Europa, insieme all’altra sorella, Roberta, di 31 anni. (BergamoNews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr