Il Covid ha lasciato un buco da 22,8 miliardi nelle casse degli enti locali italiani

Il Covid ha lasciato un buco da 22,8 miliardi nelle casse degli enti locali italiani
L'HuffPost ESTERI

A lanciare l’allarme è il Comitato delle Regioni Ue che, nella settimana dedicata agli enti locali europei, ha presentato le stime del suo ultimo barometro.

Un buco da 22,8 miliardi nelle casse degli enti locali italiani lasciato dalla pandemia.

L’impronta lasciata nel 2020 dalla pandemia sulle amministrazioni locali del nostro Paese - emerge dal rapporto - è pesante: strette tra le maggiori spese da sostenere per far fronte all’emergenza e le mancate entrate dovute alla crisi, la perdita registrata è in termini assoluta la più alta d’Europa dopo la Germania, dove Laender e città hanno segnato un rosso di quasi 112 miliardi

(L'HuffPost)

La notizia riportata su altre testate

A causa delle ristrettezze imposte dalla pandemia e delle mancate entrate dovute alla crisi, la perdita che si è rilevataè stata la più alta in termini assoluti registrata in Europa, immediatamente al secondo posto dopo la Germania, che ha registrato un record di ben 112 miliardi. (Sputnik Italia)

In pratica, la perdita è in termini assoluti la più alta d'Europa dopo la Germania, dove Laender e città hanno segnato un rosso di quasi 112 miliardi. Per quanto riguarda l’Europa, il cosiddetto “effetto forbice” per gli enti locali vale 180 miliardi di euro, ossia la somma delle maggiori spese dovute alla pandemia (125 miliardi) e delle mancate entrate (55 miliardi). (L'Unione Sarda.it)

A livello europeo, il cosiddetto 'effetto forbice' per gli enti locali vale 180 miliardi di euro, pari alla somma delle maggiori spese dovute alla pandemia (125 miliardi) e delle mancate entrate (55 miliardi) Un buco di quasi 23 miliardi, il più alto in Europa dopo la Germania (Italia Oggi)

La pandemia ha causato un buco di circa 23 miliardi nelle casse degli enti locali

A livello europeo, il cosiddetto 'effetto forbice' per gli enti locali vale 180 miliardi di euro, pari alla somma delle maggiori spese dovute alla pandemia (125 miliardi) e delle mancate entrate (55 miliardi). (abruzzo24ore.tv)

Le amministrazioni locali italiane, che hanno visto un forte aumento della spesa e una netta diminuzione delle entrate, sono quelle ad aver subito la perdita più grande, dopo gli enti locali tedeschi (-111,7 miliardi). (EuropaToday)

Coronavirus - L'allarme lanciato dal Comitato delle regioni Ue - Il più alto in Europa dopo la Germania, in rosso di 112 miliardi. Condividi la notizia:. . . . . . Roma – Un buco da 22,8 miliardi nelle casse degli enti locali italiani lasciato dalla pandemia. (Tuscia Web)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr