Attentato in Congo, tre uomini uccisi in un Paese devastato da conflitti e violenze

Attentato in Congo, tre uomini uccisi in un Paese devastato da conflitti e violenze
Gariwo, la foresta dei Giusti ESTERI

Per vent’anni, giorno dopo giorno, all’ospedale Panzi ho visto le strazianti conseguenze della cattiva gestione del Paese.

Sono dieci anni che questo rapporto è stato emesso e non c'è un solo suggerimento che sia stato messo in atto

Gli interessi economici dati dalle ricche risorse del Paese hanno creato una situazione di violenza estrema in cui è difficile intervenire o per alcuni forse non conveniente. (Gariwo, la foresta dei Giusti)

Se ne è parlato anche su altri media

Il governo di Kinshasa, da parte sua, punta il dito contro le Fdlr hutu. E criticava l’atteggiamento «passivo» dei caschi blu della Missione Onu Monusco nel proteggere «i rifugiati ruandesi minacciati di sterminio in Congo» (Avvenire)

Ora che si è rotto il silenzio, tentiamo di approfondire: quel confitto ci riguarda, perché è frutto della nostra contemporaneità, spesso patologica e tossica L’etnia è certamente un elemento di appartenenza importante, ma è molto più fluido e duttile di quanto si immagini. (Focus on Africa)

Avvenire scrive che la cosiddetta “Guerra Mondiale Africana” ha visto nove Stati coinvolti, 25 milizie armate, oltre cinque milioni di morti negli ultimi due decenni. Alla presidenza arrivarono due hutu moderati. (Il Riformista)

Congo, la "guerra mondiale africana" che da 16 anni insanguina la regione

Rame, cobalto, coltan, diamanti, oro, zinco, uranio, stagno, argento, carbone, manganese, tungsteno, cadmio, petrolio e legno: si trova di tutto nel paese africano. La Repubblica democratica del Congo (Rdc), 84 milioni di abitanti, è un Paese che non trova pace, attraversato da alcuni conflitti aspri e altri a bassa intensità. (quoted business)

Oggi 800 agenti sono dispiegati nel parco del Virunga, ben equipaggiati e addestrati dalle forze belghe. Eppure, nonostante le aggressioni subite, il numero di gorilla è in aumento, ed ha recentemente raggiunto e superato le mille unità (la Repubblica)

Oltre a proteggere la fauna del parco, nel corso degli anni le guardie forestali sono diventate soldati incaricati di proteggere anche i civili. Il dottor Mukwege ci disse che gli ultimi stupri di guerra di cui era venuto a conoscenza erano stati perpetrati contro dei bebè. (Notizie - MSN Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr