Calciomercato 2021, tutte le trattative

QUOTIDIANO NAZIONALE SPORT

Il presidente partenopeo sarebbe disposto ad accontentarlo, ma solo a patto che arrivi sulla scrivania un'offerta di almeno 50 milioni.

Roma, 17 luglio 2021 - Aurelio De Laurentiis avrebbe rifiutato un'offerta da 30 milioni di euro per Kalidou Koulibaly.

Rispedito al mittente l'assalto del Manchester United al difensore senegalese, che vorrebbe fare una nuova esperienza lontana da Napoli.

Per il momento la trattativa con i Red Devils è congelata, considerata anche la grande distanza tra le parti. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Se ne è parlato anche su altri media

I Red Devils adesso hanno due possibilità: giocare al rilancio riproponendo una cifra vicina alle pretese dei partenopei, oppure abbandonare definitivamente il sogno Koulibaly. Come già anticipato alcuni giorni fa da Radio Kiss Kiss Napoli, il Paris Saint Germain, avrebbe messo sul piatto 40 milioni di € per il suo cartellino. (SuperNews)

Il presidente partenopeo non farà sconti, senza offerta giusta il centrale di difesa rimarrà in azzurro Koulibaly è infatti il calciatore più pagato del Napoli e nell'ottica di riduzione dei costi e taglio del monte ingaggi, è ovviamente uno degli indiziati a partire. (Spazio Napoli)

Napoli Calcio - Koulibaly è il gioiello da preservare, sperando che dal mercato non arrivi l’offerta giusta. Lo riporta Il Corriere del Mezzogiorno (CalcioNapoli24)

Beppe Bruscolotti, ex calciatore e capitano del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Canale 21 nel corso della trasmissione "Tutti in ritiro". Queste le sue dichiarazioni: "Finalmente si inizia a vedere un po' di entusiasmo in ritiro con 700 tifosi. (AreaNapoli.it)

L'ex dirigente del Parma, Enrico Fedele, ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso della trasmissione Tribuna Sport, programma in onda sulla emittente Televomero: "Il Napoli ha respinto una offerta di circa quaranta, quarantacinque milioni di euro per Kalidou Koulibaly (del Psg, ndr). (AreaNapoli.it)

Il Napoli di De Laurentiis commette un errore ormai storico: i contratti vanno rinnovati almeno un anno e mezza prima della scadenza. Aurelio De Laurentiis è stato chiaro: ogni calciatore, qualora arrivasse la proposta giusta, sarebbe sul mercato e, di conseguenza, cedibile. (CalcioNapoli1926.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr