Omofobia, Salvini: "Domani proposta di legge della Lega"

Omofobia, Salvini: Domani proposta di legge della Lega
Adnkronos INTERNO

"Apprendo che Matteo Salvini vuole presentare un testo alternativo al Ddl Zan.

Il Ddl Zan è pronto per essere votato e diventare legge

Lo dice il leader della Lega, Matteo Salvini, lasciando la commissione Esteri del Senato, parlando del ddl Zan contro l'omotransfobia.

Immediato il commento sui social di Alessandro Zan del Pd, autore del disegno di legge che porta il suo nome.

"Presenteremo domani la nostra proposta di legge, che è composta di soli tre articoli". (Adnkronos)

La notizia riportata su altri giornali

Del resto, Letta è fin troppo palese nel mostrare dove miri la propria politica. Letta vorrebbe azzurri addomesticati e scissi dal centro-destra, obiettivo che l'acciaccato Cav potrebbe condividere soltanto a patto di evitare i grillini e attrarre Matteo Renzi. (Italia Oggi)

Un paletto alzato contro i tentativi della leader di Fratelli d’Italia di schiacciare la Lega e Salvini nel “tradimento” del governo Draghi a cui Fdi non ha partecipato. Quindi, poi, c’è anche il “metodo Salvini 2”, che è quello necessario per tenere testa alle incursioni di Fratelli d’Italia. (Il Riformista)

Cosa che ieri Letta ha fatto anche nel faccia a faccia a Palazzo Chigi con Mario Draghi. E se, qualche giorno fa, sulle riaperture è toccato al centrodestra, ieri sul dl Sostegni è stata la volta del Pd. (ilGiornale.it)

Letta vede Draghi e si lamenta di Salvini | il manifesto

"Bisogna riaprire, togliere limiti, chiusure, restrizioni e coprifuoco, sempre usando il buon senso". "Adesso torniamo alla vita come a Londra, Stoccolma, Madrid e Tel Aviv - ha aggiunto il numero uno del Carroccio -. (PerugiaToday)

Enrico Letta ha lasciato la cattedra parigina e per guidare il Pd ha indossato un vestito inatteso. Cosa fa Salvini? (ilGiornale.it)

Ma il Nazareno ci tiene a specificare che non si è parlato solo di questo e che il segretario si è lamentato del modus operandi del leader della Lega, del suo stare in maggioranza ma anche all’opposizione, dalla petizione contro il coprifuoco alla decisione di non votare, in cdm, il decreto sulle riaperture. (Il Manifesto)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr