Brooklyn si arrende al no-vax Irving: “Giocheremo in casa senza di lui”

Brooklyn si arrende al no-vax Irving: “Giocheremo in casa senza di lui”
La Gazzetta dello Sport SPORT

Le parole di coach Steve Nash suonano come una resa, la società che alza le mani davanti alla volontà di Kyrie Irving di non vaccinarsi.

La cattiva è che la sua situazione non è cambiata: non è vaccinato e continua a non poter mettere piede al Barclays Center.

Irving è un giocatore troppo centrale per i Nets per pensare di averlo part-time.

I Nets per ora si sono rassegnati, accettando la decisione di Kyrie di non vaccinarsi e cominciando a progettare la stagione senza di lui nelle partite al Barclays Center

I Nets sapevano fin dall’inizio della stagione che Irving non era vaccinato e che la sua presenza al Barclays Center era perlomeno a rischio. (La Gazzetta dello Sport)

Se ne è parlato anche su altri media

Resta da capire se il giocatore non potrà giocare nemmeno allo Staples Center di Los Angeles contro Lakers e Clippers. Leggi Anche. NBA, Brooklyn Nets in allenamento al Bridge Park, c’è anche Kyrie Irving (NbaReligion)

La scorsa settimana, Kevin Durant, parlando del caso Irving, aveva affermato:. “Sto immaginando Kyrie come parte della nostra squadra. Solo allora capiremo la vera situazione in casa Nets e i provvedimenti presi per gestire lo status di Kyrie Irving (NbaReligion)

“Kyrie ha compiuto una scelta personale e noi rispettiamo il diritto individuale di prendere una tale decisione”, prosegue nel dettaglio il comunicato. La dirigenza di Brooklyn infatti, dopo le discussioni delle scorse settimane legate alla scelta dell’ex All-Star di Boston e Cleveland di non vaccinarsi, ha scelto di metterlo fuori squadra. (Sky Sport)

Kyrie Irving non si vaccina, i Brooklyn Nets lo mettono fuori squadra: scenari clamorosi

Il giocatore dei Nets ha deciso di non vaccinarsi e per il team di Brooklyn non è certo una bella notizia, specialmente perché Durant e compagni puntano al titolo e con l’ex Cavaliers a metà impiego sarà dura. (Virgilio Sport)

Siamo solo all’inizio di questa situazione che dobbiamo affrontare giorno per giorno, guardando anche al quadro generale. "Le ordinanze della città possono cambiare: ora come ora dobbiamo rimanere flessibili, con la mente aperta e trovare una soluzione in corsa, perché arrivano informazioni nuove giorno dopo giorno (Sky Sport)

I meglio informati ipotizzano come verosimile persino una clamorosa decisione del giocatore, che potrebbe scegliere di ritirarsi Si attende a questo punto la replica del giocatore e non sono esclusi risvolti ancora più clamorosi. (Sport Fanpage)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr