Il Fondo impresa femminile ha finalmente regole e procedure

Ipsoa ECONOMIA

Le domande di agevolazione dovranno essere compilate esclusivamente per via elettronica, utilizzando la procedura informatica messa a disposizione in un'apposita sezione del sito di Invitalia

Una proroga, comunque non superiore a sei mesi, può essere autorizzata dal soggetto gestore previa motivata richiesta dell’impresa.

Possono inoltre presentare domanda, ma solo con riferimento agli incentivi della prima categoria, anche le persone fisiche che intendono costituire una nuova impresa femminile. (Ipsoa)

Ne parlano anche altri giornali

Il fondo serve sia per potenziare le imprese esistenti che per crearne di nuove e i tetti di spesa sono veramente importanti. Ma gli aiuti possono essere chiesti anche da imprese che esistano da più tempo sempre per i medesimi settori e sempre al femminile (iLoveTrading)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr