Sudafrica, mangiano noodles istantanei: morti fratellino e sorellina

Fidelity News ESTERI

Si indaga. Sarà appunto l’esame autoptico a chiarire perchè fratellino e sorellina siano morti.

I bimbi, dopo aver ingerito il cibo, hanno cominciato a stare poco bene, per cui i genitori gli hanno portati in ospedale.

Proprio una settimana prima del dramma in questione, altri due bimbi sono morti in circostanze simili

Tra l’altro pare non sia la prima tragedia simile che si verifica in Sudafrica (Fidelity News)

Su altre fonti

Mangiano noodles istantanei e si sentono male: morti quattro bambini Indagini in corso in Sudafrica, gli episodi (uno a Eastern Cape e l’altro a Mpumalanga) avvenuti ad una settimana di distanza, hanno visto vittime due cugini di 11 e 7 anni e due fratellini di 13 e 9 anni. (Fanpage)

Keamogetswe Makofane, 13 anni, e sua sorella Thato Makofane, di 9 anni, hanno iniziato ad avvertire forti dolori allo stomaco dopo aver mangiato i noodles così da spingere la famiglia a portarli in ospedale. (Il Mattino)

I due episodi sono avvenuti uno a Eastern Cape e l’altro a Mpumalanga: l’uno risale all’8 novembre scorso, l’altro invece è avvenuto il 17 novembre. Gli inquirenti sono in attesa dell’esito delle autopsie per accertare quanto accaduto e, eventualmente, procedere al ritiro dal mercato dell’alimento incriminato (Il Fatto Quotidiano)

Non è la prima tragedia simile che si verifica in Sudafrica, e nel giro di pochi giorni: altri due bimbi sono morti in circostanze simili. I bimbi, dopo aver ingerito il cibo, hanno cominciato a stare poco bene, per cui i genitori gli hanno portati in ospedale. (Quotidiano di Sicilia)

LEGGI ANCHE => > Disastroso incidente durante la gara: mezzo fuori controllo si lancia sulla folla, morti 2 bimbi. (NewNotizie)

Due bambini di 9 e 13 anni, fratelli, sono morti dopo avere mangiato i noodles istantanei. Come riportato su The Sun, i bambini sono stati portati d’urgenza in ospedale dopo avere lamentato crampi allo stomaco: Keamogetswe Makofane, 13 anni, e la sorella Thato Makofane, 9, sono morti a un’ora di distanza. (BlogSicilia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr