Mac Mini M1, Apple al lavoro sul bug dei quadratini rosa

Mac Mini M1, Apple al lavoro sul bug dei quadratini rosa
macitynet.it SCIENZA E TECNOLOGIA

Da quanto si legge nei commenti di chi evidenzia questo problema, l’inconveniente sembra verificarsi in particolar modo collegando i Mac mini a monitor con connettore HDMI.

Il problema dei quadratini rosa non è l’unico legato alla gestione dei display; alcuni utenti segnalano inconvenienti con le connessioni USB-C con alcune risoluzioni non disponibili usando monitor ultrawide o super-ultrawide

A riferirlo è il sito Macrumors spiegando di avere avuto modo di vedere la nota inviata ai centri di assistenza. (macitynet.it)

Se ne è parlato anche su altri media

Il primo malware in grado di funzionare in modo nativo sui Mac M1 era invece stato scoperto alcuni giorni fa Dopo aver osservato il malware per oltre una settimana, tuttavia, Red Canary non ha ancora scovato il payload finale, quindi l’esatta minaccia rappresentata dal malware rimane un mistero. (SlideToMac - Il blog italiano su Mac e OSX)

E la cosa più interessante è che questi sistema implementati, proteggono in backgroud anche l’utente più inesperto Conosciamo bene l’attenzione che Apple da sempre mette nella sicurezza dei suoi dispositivi. (SmartWorld)

Con la rimozione del certificato sviluppatore Apple impedisce l’ulteriore proliferazione di Silver Sparrow Apple interviene rapidamente per bloccare Silver Sparrow, il malware che colpisce indistintamente sia Mac Intel che quelli con processore Apple M1. (macitynet.it)

Silver Sparrow, il virus misterioso che colpisce i Mac. E si autodistrugge

Sembra ci siano DUE versioni di Silver Sparrow: una per i Mac con CPU Intel, l’altra eseguibile nativamente sia sui Mac con architettura Intel, sia su quelli con processore M1. Si stima che il malware Silver Sparrow avrebbe infettato circa 30.000 Mac in tutto il mondo, ma secondo altri esperti di sicurezza Mac il numero reale è senza dubbio molto più grande. (macitynet.it)

Insomma, un’ennesima dimostrazione di quanto sia falso il luogo comune che i Mac siano esenti da minacce, compresi quelli di nuova generazione Questa nebbia di incertezza non fa altro che aumentare l’attenzione per una minaccia già individuata in oltre 30000 Mac in Europa e Nord America soprattutto. (wired.it)

Dalla versione per i Mac con i chip del vecchio fornitore salta fuori una finestra vuota con il messaggio “Hello, World!”. I ricercatori di Malwarebytes e Red Canary l’hanno già individuato dentro circa 30mila Mac, i computer di Apple senza distinzione fra laptop e fissi. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr