Auriemma: “Napoli disastroso? No. La gara è stata decisa dagli episodi”

Auriemma: “Napoli disastroso? No. La gara è stata decisa dagli episodi”
Tutto Napoli SPORT

È il commento del giornalista napoletano, Raffaele Auriemma, intervento a Club Napoli All News, in onda su Teleclub Italia, nel dopo partita di Coppa Italia, coincisa con l'eliminazione degli azzurri.

"Napoli disastroso?

L'Intervento su Vlahovic, che lo ha anticipato sul gol, magari, in un'altra partita non lo farà più così

L'intervento che gli è costato giustamente il rosso è tipico di chi è in debito di ossigeno. (Tutto Napoli)

Su altre testate

L'attaccante è guarito dal virus, si sono negativizzati anche Malcuit e Meret mentre restano positivi Mario Rui e Zielinski. Ma intanto il Napoli sarà costretto ad affrontare in emergenza anche gli ottavi di finale della Coppa Italia contro la Fiorentina, in programma allo stadio Maradona. (La Repubblica)

Quando si è avuto noi il vantaggio numerico alla prima palla ha fatto gol. Sono contento anche di Ikoné, ha quelle caratteristiche nell'uno contro uno, svelto, smaliziato e si vede che arriva da contesti importanti. (TUTTO mercato WEB)

Sono contento per la reazione della squadra, soprattutto nel primo tempo, quando è stata partita vera in parità numerica. Sono contento di aver superato il turno, ma soprattutto di avere ritrovato la mia squadra". (La Gazzetta dello Sport)

Italiano arrabbiato per Petagna: «Stavamo dominando, non si può»

Di seguito quanto evidenziato:. : Imago – Venuti gol Napoli Fiorentina Coppa Italia. Venuti: “Vittoria di forza, serviva una reazione”. “L’importante era vincere, inutile girarci intorno. Lorenzo Venuti, difensore della Fiorentina, ha parlato ai microfoni di Sport Mediaset dopo la partita di Coppa Italia contro il Napoli. (SpazioNapoli)

Dove si gioca la partita:. . Stadio: Diego Armando Maradona. Città: Napoli. Capienza: 60240 spettatori09:26. Buonasera e benvenuti alla diretta scritta di Napoli-Fiorentina, ottavo di finale della Coppa Italia 2021/22.09:26. (Virgilio Sport)

«Non lo riesco a mandare giù, stavamo dominando e loro erano in nove: potevamo evitarlo. Ma dobbiamo arrivare fino a maggio, oltre a gioire bisogna analizzare e rivedere qualcosa che non va» (ilmattino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr